European Film Awards: i produttori ucraini riceveranno il premio Eurimages

SOLIDARIETÀ DI COPRODUZIONE EURO-UCRAINA

Premio di coproduzione Eurimagespresentato nell’ambito dell’annuale Premi cinematografici europeisarà assegnato quest’anno a tutti i produttori cinematografici dell’Ucraina dilaniata dalla guerra.

Euroimages, a Consiglio d’Europaha descritto l’insolito premio “come un’espressione di forte apprezzamento per la crescente qualità della produzione ucraina negli ultimi anni e come un segno di supporto continuo ora che l’infrastruttura per il supporto alla produzione in Ucraina è crollata”. Il premio sarà ritirato da una delegazione di produttori ucraini membri dell’Academy alla cerimonia degli European Film Awards il 10 dicembre a Reykjavík, Islanda.

La qualità delle produzioni ucraine si riflette nei film ucraini selezionati per gli European Film Awards all’inizio di quest’anno, ha affermato Eurimages. Questi includono: “Reflection”, diretto da Valentyn Vasyanovych per la selezione dei lungometraggi; “Pamfir,” diretto da Dmytro Sukholytkyy-Sobchuk è nominato per European Discovery – Premio FIPRESCI.

Inoltre, ci sono due coproduzioni con l’Ucraina in corsa per altri EFA: “Una casa fatta di schegge”, un progetto Danimarca-Svezia-Finlandia-Ucraina, diretto da Simon Lereng Wilmont, è in competizione per l’European Documentary Award; “107 Madri”, un progetto Slovacchia-Repubblica Ceca-Ucraina sostenuto da Eurimages e diretto da Peter Kerekes, concorre nella categoria Scoperta Europea – Premio FIPRESCI.

AUTUNNO IN VIETNAM


I premi in denaro sono stati presentati nella serata di chiusura del Incontro d’autunno, un evento annuale di sviluppo dell’industria cinematografica che si tiene in Vietnam. Un premio di 8.000 euro anticipato dal CNC francese è stato assegnato al progetto di Singapore “penombra”, diretto da Russel Morton e prodotto da Jeremy Chua. Un premio “Producers Choice” di $ 2.000, fornito da CJ-CGè andato a “Phan Xich Long e l’ascesa del sud”, diretto da Nguyen Dinh Minh Vu e prodotto da Michelle Phuong. La cerimonia di premiazione ha segnato la chiusura della decima edizione dell’incontro d’autunno, che incoraggia lo sviluppo dell’industria in Vietnam e la diffusione nel sud-est asiatico. L’edizione del 2022, svoltasi dal 13 al 20 novembre, è stata la sua decima edizione e un ritorno al raduno di persona dopo una pausa di due anni a causa della pandemia.

L’evento comprendeva quattro workshop incentrati sullo sviluppo delle competenze – recitazione di base guidati da Lidia Dik (Corea del Sud), recitazione anticipata dell’artista Il Khan e il regista teatrale Tu Mai, recitazione anticipata del regista Tsuyoshi Sugiyama (Giappone) e la cinematografia guidata dai direttori della fotografia Chananun Chotrungroj e Ly sterco tailandese – con 83 registi partecipanti. Altri 100 partecipanti si sono uniti al Forum dei produttori asiatici-europei.

Il sostegno all’evento è venuto da: Ufficio economico e culturale di Taipei a Ho Chin Min City, CJ-CGV Viet Nam, VINIF , Sud-est Production, Institut Francais, Ambasciata francese in Vietnam, CNC francese, Motion Picture Association, e interni domestici di Austin.

“Lo sviluppo del settore cinematografico e dei talenti in Vietnam (e nella regione SEA) è stato al centro dell’attenzione di gran parte dell’industria cinematografica francese. Ecco perché, con il CNC, abbiamo pensato che Autumn Meeting potesse essere la piattaforma perfetta con cui collaborare, al fine di creare connettività con professionisti francesi che possono essere partner chiave per l’internazionalizzazione del cinema vietnamita”. Jeremy Segaiaddetto audiovisivo regionale, dell’ambasciata francese in Vietnam, ha detto varietà.

DISTRIBUZIONE DIGITALE


La società indiana di tecnologia cinematografica Qube Cinema ha stretto un accordo tra i suoi QubeWire piattaforma di consegna elettronica e Mega Filem Enterprise, il principale fornitore di servizi di cinema digitale della Malesia. Prevedono di gestire una rete di distribuzione di contenuti che serva tutti i cinema Malaysia e Brunei. Le due società hanno collegato più di 80 teatri con una connessione elettronica veloce e robusta. Altre 40 sale sono previste per l’installazione nei prossimi due mesi.

Leave a Comment