Europa League: permutazioni Arsenal, Man Utd e Roma

A una sola partita dalla fine, la fase a gironi di Europa League si sta avvicinando a una conclusione drammatica poiché diverse squadre si preparano a lottare per un posto negli ottavi di finale la prossima settimana.

Alcuni ci entrano con il lusso della qualificazione già nella borsa, tra cui la coppia della Premier League Arsenal e Manchester United. Tuttavia, entrambe le squadre devono ancora assicurarsi il primo posto nei rispettivi gironi e ciò potrebbe avere un enorme impatto sulle loro possibilità di vincere il torneo.

Questo perché gli otto secondi classificati affronteranno ciascuno una squadra eliminata della Champions League negli spareggi degli ottavi di finale, dove potranno suggellare la progressione agli ottavi di finale. Le vincitrici dei gironi, nel frattempo, siederanno con i piedi alzati prima dell’inizio della fase successiva.

L’Arsenal di Mikel Arteta deve battere l’FC Zurigo per conquistare il primo posto nel girone di Europa League

Anche il Manchester United si è dato la possibilità di vincere il rispettivo girone

Anche il Manchester United si è dato la possibilità di vincere il rispettivo girone

Tuttavia, affrontare una vittima in Champions League è il massimo che alcuni club possono sperare con la minaccia di un’uscita e di retrocessione in Europa Conference League incombente, come la Roma di Jose Mourinho.

Dovrebbe fare una fine drammatica alla fase a gironi, e Posta sportiva dà un’occhiata alle potenziali conseguenze per i tre favoriti pre-torneo.

Arsenale

La squadra di Mikel Arteta ha avuto la possibilità di consolidare il primo posto nel Gruppo A questa settimana, ma la sconfitta per 2-0 in casa del PSV Eindhoven significa che è ancora in bilico in vista dell’ultima trasferta di giovedì prossimo contro l’FC Zurich.

Ora devono battere lo Zurigo per assicurarsi che il primo posto sia loro, poiché un pareggio darebbe al PSV la possibilità di scavalcarli sulla regola del testa a testa vincendo il proprio pareggio a Bodo/Glimt, dopo aver battuto i Gunners 2-0 dopo aver perso contro di loro 1-0.

Il secondo posto potrebbe avere un enorme impatto sulla stagione dell’Arsenal. In primo luogo, entrare negli spareggi a eliminazione diretta rappresenterebbe un altro ostacolo nella loro corsa alla vittoria dell’Europa League, ma forse ancora più importante accumulerebbe ancora più partite in una stagione già frenetica, con le due gare in arrivo a febbraio.

Giovedì l'Arsenal ha perso l'occasione di assicurarsi il primo posto nel Gruppo A in casa del PSV Eindhoven

Giovedì l’Arsenal ha perso l’occasione di assicurarsi il primo posto nel Gruppo A in casa del PSV Eindhoven

Se non riusciranno ad avere la meglio su Zurigo, quella esibizione letargica e sconnessa di Eindhoven potrebbe essere considerata come una svolta fatale.

Se dovesse risolversi lo scenario peggiore, il club del nord londinese rischia di affrontare Barcellona, ​​Atletico Madrid o Milan negli spareggi.

Tuttavia, potrebbero anche essere fiduciosi di passare agli ottavi di finale contro squadre del calibro di Siviglia, Ajax o Juventus.

La più grande frustrazione di Arteta sarà che non potrà più trattare il decisore della prossima settimana – che arriva tre giorni prima di uno scontro crunch con il Chelsea in Premier League – come una gomma morta.

Potenziali avversarie degli spareggi di Europa League per l’Arsenal se arrivano seconde nel Gruppo A (le squadre delle stesse nazioni non possono incontrarsi): Barcellona, ​​​​Siviglia, Ajax, Atletico Madrid, Sporting Lisbona/Eintracht Francoforte/Marsiglia, AC Milan/Red Bull Salisburgo/Dinamo Zagabria, RB Lipsia/Shakhtar Donetsk, Juventus/Maccabi Haifa.

La sconfitta dei Gunners in Olanda significa che devono rivendicare la vittoria nell'ultima partita per finire in testa

La sconfitta dei Gunners in Olanda significa che devono rivendicare la vittoria nell’ultima partita per finire in testa

Arteta avrebbe potuto far riposare i suoi uomini chiave prima dello scontro con il Chelsea se il primo posto fosse stato assicurato

Arteta avrebbe potuto far riposare i suoi uomini chiave prima dello scontro con il Chelsea se il primo posto fosse stato assicurato

Manchester United

Come le loro controparti inglesi, lo United si è assicurato un posto negli spareggi degli ottavi di finale di Europa League e potrebbe ancora conquistare il primo posto nel Gruppo E la prossima settimana.

Eppure il loro compito è leggermente più complicato di quello dell’Arsenal dato che la Real Sociedad, che visiterà nell’ultima partita, è attualmente con tre punti di vantaggio in vetta.

La Sociedad ha vinto 1-0 quando le due squadre si sono incontrate all’Old Trafford il mese scorso, il che significa che gli uomini di Erik ten Hag possono superare di loro sulla regola del testa a testa se vincono e segnano almeno due gol in Spagna.

Qui è dove diventa un po’ complicato.

Anche se avessero battuto la Sociedad con un margine di un gol, il che avrebbe livellato la differenza reti nelle partite tra di loro, lo United avrebbe battuto i rivali del girone per gol in trasferta testa a testa se avesse segnato due o più gol.

Se lo United dovesse vincere 1-0 durante la notte, la Sociedad manterrà il primo posto con un solo gol sulla differenza reti complessiva.

Anche il Manchester United di Erik ten Hag può ancora finire in testa al proprio girone di Europa League

Anche il Manchester United di Erik ten Hag può ancora finire in testa al proprio girone di Europa League

I Red Devils hanno mantenuto vive le loro speranze di riuscirci battendo lo sceriffo 3-0 giovedì sera

I Red Devils hanno mantenuto vive le loro speranze di riuscirci battendo lo sceriffo 3-0 giovedì sera

Devono andare in trasferta alla Real Sociedad la prossima settimana e vincere segnando due gol per progredire

Devono andare in trasferta alla Real Sociedad la prossima settimana e vincere segnando due gol per progredire

Giovedì prossimo, quindi, i Red Devils avranno il loro lavoro da fare, ma trovare due volte il fondo della rete e prendere tre punti sarebbe un trionfo sismico per Ten Hag.

A febbraio libererebbe il suo diario e assicurerebbe che evitino di incontrare una squadra scomparsa dalla Champions League, che potrebbe rivelarsi essere la sua ex squadra dell’Ajax.

Potenziali avversarie degli spareggi di Europa League per il Man United se arrivano secondi nel Gruppo E (le squadre delle stesse nazioni non possono incontrarsi): Barcellona, ​​​​Siviglia, Ajax, Atletico Madrid, Sporting Lisbona/Eintracht Francoforte/Marsiglia, AC Milan/Red Bull Salisburgo/Dinamo Zagabria, RB Lipsia/Shakhtar Donetsk, Juventus/Maccabi Haifa.

Roma

Jose Mourinho ha una preoccupazione completamente diversa in vista dell’ultima uscita della Roma nella fase a gironi. Avendo vinto solo due delle cinque partite finora, il club italiano rischia di essere eliminato del tutto mentre era terzo nel Gruppo C.

E dato che il loro avversario finale è il secondo posto, il Ludogorets, che ha lo stesso numero di punti (7), la partita della prossima settimana è essenzialmente uno spareggio tra le due squadre con la Real Sociedad già in casa e al primo posto.

I pesciolini bulgari hanno il sopravvento dopo aver ottenuto una famosa vittoria per 2-1 in casa contro la Roma all’inizio della stagione. Quella vittoria significa che sono al di sopra degli uomini di Mourinho nonostante siano a pari punti, e un pareggio in Italia sarebbe quindi sufficiente per farli passare per i criteri dello scontro diretto.

La Roma di Jose Mourinho, nel frattempo, potrebbe uscire del tutto dalla competizione la prossima settimana

La Roma di Jose Mourinho, nel frattempo, potrebbe uscire del tutto dalla competizione la prossima settimana

Il club italiano deve vendicare la sconfitta contro il Ludogorets solo per passare al secondo posto

Il club italiano deve vendicare la sconfitta contro il Ludogorets solo per passare al secondo posto

La Roma deve vendicare la sconfitta precedente per progredire, anche se basterà solo una vittoria con un margine di due o più gol, o in mancanza una vittoria per 1-0 o 2-1.

La prima opzione vedrebbe i giallorossi prevalere per differenza reti negli scontri diretti, mentre una vittoria per 1-0 darebbe loro il vantaggio sui gol realizzati in trasferta nei confronti del Ludogorets.

Un trionfo per 2-1 metterebbe in gioco la differenza reti complessiva e la Roma è in vantaggio sul Ludogorets in quella classifica.

Se uno degli scenari di cui sopra si verificasse nella sesta serata, Mourinho potrebbe affrontare una riunione con il Tottenham negli spareggi se la sua ex squadra dovesse soffrire di crepacuore in Champions League, mentre potrebbero aspettare anche i vecchi rivali Barcellona e Atletico.

In caso contrario, tuttavia, la Roma passerà all’Europa Conference League e sarà costretta a disputare gli spareggi a eliminazione diretta contro le seconde classificate a febbraio.

Potenziali avversarie degli spareggi di Europa League per la Roma se arrivano seconde nel Gruppo C (le squadre delle stesse nazioni non possono incontrarsi): Barcellona, ​​​​Siviglia, Ajax, Atletico Madrid, Tottenham/Sporting Lisbona/Eintracht Francoforte/Marsiglia, Red Bull Salisburgo/Dinamo Zagabria, RB Lipsia/Shakhtar Donetsk, Maccabi Haifa.

.

Leave a Comment