Erling Haaland nomina l’Inghilterra come uno dei favoriti per VINCERE la Coppa del Mondo

Erling Haaland “desidera” essere ai Mondiali del 2022 in Qatar, ma dice che userà il suo tempo libero per ricaricarsi fisicamente e mentalmente dopo il suo impressionante inizio di vita al Manchester City.

Haaland – che spera che la Norvegia si qualifichi per la Coppa del Mondo ad un certo punto della sua carriera – afferma che l’Inghilterra è una delle favorite per il Qatar, ma ammette di avere una forte concorrenza da Brasile, Argentina e Francia.

L’attaccante 22enne ha discusso del prossimo torneo dopo aver preso parte a una sfida di reazione con i suoi compagni di squadra del Manchester City John Stones e Stefan Ortega.

La star del Man City Erling Haaland

La star del Man City Erling Haaland “desidera” di essere ai Mondiali del 2022 in Qatar con la Norvegia

Haaland “desidera” di giocare ai Mondiali del 2022 in Qatar. Tuttavia, dice che utilizzerà la pausa forzata per ricaricarsi fisicamente e mentalmente.

Haaland ha detto: ‘Prima di tutto, ovviamente vorrei giocare la Coppa del Mondo. Ma questa è la realtà ora. Non lo faccio.’

Ha continuato dicendo: ‘Rilasserò molto il mio corpo e la mia mente e poi mi allenerò. Su cosa mi allenerò? Niente di speciale.

‘Penso che stia andando abbastanza bene, i miei primi mesi al City, quindi non ho bisogno di fare così tante cose, o così tanti cambiamenti per essere onesti.

“Quindi sì, si tratta di prepararmi per la prossima metà della stagione ed essere pronto quando la prossima partita inizierà dopo la pausa”.

Haaland ha nominato l'Inghilterra come uno dei favoriti per il torneo alla fine di questo mese

Haaland ha nominato l’Inghilterra come uno dei favoriti per il torneo alla fine di questo mese

Tuttavia, afferma che la squadra di Gareth Southgate deve respingere Brasile, Argentina e Francia per vincere

Tuttavia, afferma che la squadra di Gareth Southgate deve respingere Brasile, Argentina e Francia per vincere

I giocatori senior del City non coinvolti nella Coppa del Mondo prenderanno parte a un breve ritiro nella stagione calda ad Abu Dhabi con i giovani del club il 5 dicembre.

Tuttavia, Haaland – che è stato incoraggiato da Pep Guardiola ad andare in vacanza – si godrà tre settimane lontano dal calcio prima di raggiungere i suoi compagni di squadra del City sull’aereo.

Nonostante abbia perso la Coppa del Mondo 2022, Haaland ha dichiarato di non aver rinunciato a raggiungere il torneo clou in futuro.

Ha detto: ‘Spero di giocare per la Norvegia e il nostro sogno e la realtà, la cosa più importante che possiamo fare è arrivare a una Coppa del Mondo o agli Europei.

“Questo è ovviamente il mio obiettivo con la nazionale. Sappiamo che è difficile, ma spero che in futuro un giorno sarò in grado di suonarli.’

Quando gli è stato chiesto chi pensava avrebbe vinto la Coppa del Mondo in Qatar, Haaland ha detto che l’Inghilterra era una delle favorite, ma ha ammesso di avere una forte concorrenza da Brasile, Argentina e Francia.

Il pilota della Nissan Formula E Norman Nato (C) ha affrontato le stelle del Manchester City John Stones (L), Stefan Ortega (secondo da sinistra) e Haaland (R) sul muro di Batak

Il pilota della Nissan Formula E Norman Nato (C) ha affrontato le stelle del Manchester City John Stones (L), Stefan Ortega (secondo da sinistra) e Haaland (R) sul muro di Batak

Stones è arrivato primo tra i partecipanti al City mentre Ortega è arrivato secondo

Haaland ha avuto le reazioni più lente tra tutti i giocatori del City ed è arrivato ultimo, il che è sorprendente!

Stones è arrivato primo tra i partecipanti del City, mentre Ortega è arrivato secondo e Haaland terzo

Ha detto: ‘Preferiti… Penso che i favoriti dovrebbero essere Brasile, Argentina, Francia e forse Inghilterra. Non posso dirne solo uno, perché ci sono così tante buone squadre, quindi sì, queste quattro.’

Haaland è il capocannoniere del Manchester City, avendo già segnato 23 gol in tutte le competizioni. Il 22enne attribuisce il suo tempo di reazione al suo successo in campo.

Ha detto: ‘Per me si tratta di provare, se così si può chiamare, reagire o pensare o qualsiasi altra cosa per pensare un po’ più velocemente dei miei avversari.

‘Quindi di solito sono i difensori centrali o altro. Quindi per me si tratta di pensare un po’ più velocemente di loro e cose del genere.

‘Quindi, come mi alleno su questo, non è qualcosa di specifico ma si tratta di essere concentrati, si tratta di sapere cosa fare, quindi puoi essere in allerta e pronto, per me, a mettere la palla in fondo alla rete.’

I giocatori del Manchester City si sono fatti una bella risata prendendo parte alla sfida all'inizio di questa settimana

I giocatori del Manchester City si sono fatti una bella risata prendendo parte alla sfida all’inizio di questa settimana

Pertanto, Haaland ha deciso di mettere alla prova le sue abilità e sfidare se stesso sul muro Batak, che è un pezzo di equipaggiamento specificamente progettato per migliorare la reazione, la coordinazione occhio-mano e la resistenza.

Il pilota della Nissan Formula E Norman Nato ha sfidato le star del Manchester City John Stones, Stefan Ortega e Haaland. È stato sorprendente vedere il 22enne finire all’ultimo posto.

Mentre Stones è arrivato primo tra i partecipanti alla Premier League. Ha detto: ‘Sono stato contento di essere onesto, mi sarebbe piaciuto averne uno in più, ma no, non è facile. Abbiamo fatto un po’ di pratica e abbiamo fatto meglio di così. Ho battuto Stef (Stefan Ortega), quindi sono felice!’.

Nel frattempo, Ortega ha detto che Haaland ha lottato a causa della sua altezza. Ha detto: “Penso che i giocatori più piccoli, per loro è un po’ più facile perché, ad esempio, Erling (Haaland) è così alto, per lui è un grande spazio per vedere la luce, in basso, penso che Bernado (Silva) o Ilkay (Gundogan) sarebbe molto veloce in questo.’

.

Leave a Comment