domenica ai Mondiali: l’Ecuador cerca di sconvolgere i padroni di casa del Qatar all’inizio del torneo | Notizie di calcio

Il Qatar, esordiente ai Mondiali, e l’Ecuador, la nazione con il minor numero di qualificazioni del Sud America, sanno entrambi che il primo gol di domenica è la loro migliore possibilità di vincere nel Gruppo A prima di affrontare molti rivali più spaventosi.

Classificati rispettivamente 50° e 44° al mondo, il Qatar e l’Ecuador avranno difficoltà a progredire come uno dei primi due nel loro girone senza vincere allo stadio Al Bayt, dove la prima Coppa del Mondo del Medio Oriente prende il via alle 16:00. Le prospettive più scoraggianti dei campioni d’Africa del Senegal e dell’eterna potenza dell’Olanda li attendono dopo.

Ciascuno, tuttavia, ha motivo di tranquilla fiducia. Il Qatar ha avuto più tempo della maggior parte delle squadre per legare durante i ritiri europei, battere diverse squadre centroamericane negli ultimi amici e trarre fiducia in se stesso dal titolo della Coppa d’Asia 2019.

Un'immagine di Neymar è esposta sui grattacieli di Doha
Immagine:
Un’immagine di Neymar è esposta sui grattacieli di Doha

Anche se molti outsider si aspettano che il Qatar venga sconfitto in tutte e tre le partite, i tifosi di casa sanno che gli attaccanti Akram Afif e Almoez Ali hanno sia talento che esperienza e pregano di poter penetrare in una squadra dell’Ecuador che faticano a segnare negli ultimi tempi.

“Ovviamente, non sto parlando della vittoria del Qatar in Coppa del Mondo, ma competere ad un buon livello contro queste tre squadre è la nostra sfida”, ha detto l’allenatore Felix Sanchez.

“Allora questo è il calcio, e non sai mai cosa può succedere”.

Partite di Coppa del Mondo – 20 novembre

  • Ecuador-Qatar – Girone A, calcio d’inizio ore 16:00

Domenica l’Ecuador è giustamente favorito, essendosi fatto strada fino al quarto e ultimo posto nella campagna di qualificazione probabilmente più dura del mondo. Vantano alcuni nomi più riconoscibili rispetto al Qatar, tra cui il centrocampista della Premier League Moises Caicedo e l’attaccante veterano Enner Valencia.

“Credi in noi! Stiamo lavorando il più possibile per dare gioia a tutta la nazione”, ha detto il Valencia.

notizie di squadra

Il Qatar sta sudando per la forma fisica di Ahmed Alaaeldin, uscito nell’amichevole della scorsa settimana per un infortunio non specificato. Almoez Ali – il capocannoniere del suo paese con 42 gol – dovrebbe affiancare Akram Afif in attacco se sarà dichiarato idoneo.

In difesa, il nazionale Abdelkarim Hassan con 130 presenze potrebbe schierare una difesa a cinque, mentre il capitano Hassan Al-Haydos cercherà la sua 170esima presenza dietro gli attaccanti al posto di Ali Asad.

L’Ecuador sceglierà Angelo Preciado o Robert Arboleda come terzino destro. Arboleda si è appena ripreso da una frattura alla caviglia.

Moises Caicedo, Carlos Gruezo o Jeremy Sarmiento non sono stati presenti nella recente amichevole contro l’Iraq, ma i tre dovrebbero partire insieme all’attaccante Enner Valencia.

L’Ecuador punta a sedici possibilità per la Coppa del Mondo dopo il curioso caso di Castillo

L'Ecuador affronterà Qatar, Olanda e Senegal nel Gruppo A
Immagine:
L’Ecuador affronterà Qatar, Olanda e Senegal nel Gruppo A

Nick Wright di Sky Sports:

L’Ecuador si è qualificato per la Coppa del Mondo 2022 a marzo, ma è stato solo a novembre, meno di due settimane prima dell’inizio del torneo, che il suo posto in Qatar è stato confermato.

Fino ad allora, il paese era stato coinvolto in una disputa legale che coinvolgeva il difensore Byron Castillo, con i rivali sudamericani Cile e Perù, che avevano perso la qualificazione ma speravano di guadagnare un posto a spese dell’Ecuador, sostenendo che non era idoneo a rappresentarli.

Castillo ha partecipato a otto delle partite di qualificazione dell’Ecuador, ma la denuncia derivava dalle affermazioni secondo cui era nato a Tumaco, in Colombia, nel 1995, e non nella città ecuadoriana del generale Villamill Playas nel 1998, come affermato nei suoi documenti ufficiali.

Il caso è stato deferito al Tribunale Arbitrale dello Sport, che alla fine ha stabilito che Castillo fosse effettivamente idoneo, anche se era nato in Colombia e aveva utilizzato informazioni false sulla sua data e luogo di nascita per ottenere un passaporto ecuadoriano.

L'Ecuador ha deciso di non selezionare Byron Castillo
Immagine:
L’Ecuador ha deciso di non selezionare Byron Castillo

L’Ecuador è stato colpito da una multa di 88.000 sterline per l’utilizzo di documenti falsi e inizierà la campagna di qualificazione sudamericana per la Coppa del Mondo 2026 con una detrazione di tre punti, ma sono arrivati ​​in Qatar sperando di cogliere l’occasione dopo la tregua.

L’ironia di tutto ciò è che Castillo, che gioca per il club messicano Leon, non è stato nemmeno incluso nella rosa di 26 uomini dell’allenatore Gustavo Alfaro per il torneo. L’Ecuador è ansioso di superare l’episodio, a partire dalla partita di apertura contro i padroni di casa del Qatar domenica. Ma l’ombra di Castillo indugia sulla loro partecipazione.

Se dovessero andare oltre il previsto, Cile e Perù potrebbero non essere le uniche nazioni a lamentarsi.

Altrove ai Mondiali

File foto datata 16-11-2022 dell'orologio per il conto alla rovescia della Coppa del mondo FIFA in vista della Coppa del mondo FIFA 2022 in Qatar.
Immagine:
Il conto alla rovescia della Coppa del Mondo FIFA c…

A chi non piace una cerimonia di apertura?

Entrambe le squadre cercheranno di ignorare il razzmatazz e la pressione di un vasto pubblico globale, concentrandosi molto più del normale su quello che altrimenti sarebbe un gioco meno che appetitoso per gli spettatori globali.

Anche in caso di sconfitta, il Qatar vorrà almeno evitare l’umiliazione e dimostrare di essere degno di un posto, visto il torrente di critiche sull’assegnazione del torneo da parte dell’organo di governo FIFA a una nazione che non si era mai qualificata prima.

Saranno anche felici di prendere a calci un pallone piuttosto che affrontare le controversie sui diritti umani della loro nazione che hanno raggiunto un crescendo con l’arrivo del torneo.

Anche l’Ecuador sarà sollevato solo per essere uscito dopo aver affrontato una possibile espulsione per l’accusa di aver schierato un giocatore non idoneo.

Calcio essenziale: podcast sui Mondiali

Ultimo episodio del podcast Essential Football World Cup con Spotify e widget Apple.

Leave a Comment