Daily Show: il nuovo presentatore potrebbe provenire dall’esterno come Samantha Bee, Kal Penn

Il successore di Trevor Noah potrebbe essere qualcuno che gli spettatori del “Daily Show” non vedono nel programma da un po’ di tempo, se non mai.

Comedy Central, che ha già indicato di considerare l’attuale gruppo di falsi “corrispondenti” e collaboratori dello show come potenziali candidati per succedere all’attuale conduttore Trevor Noah, sta anche valutando contendenti al di fuori dei loro ranghi, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

La rete Paramount Global potrebbe cercare un conduttore esperto di commedia politica, o semplicemente qualcuno che si sia messo a cavallo del confine tra Hollywood e Washington. Persone come Samantha Bee, l’ex corrispondente del “Daily Show” che ha continuato a ospitare la sua vetrina di commedie d’attualità su Warner Bros. TBS di Discovery (cancellato solo lo scorso luglio), o Kal Penn, l’attore che ha trascorso un periodo nell’amministrazione Obama e ha ospitato uno spettacolo notturno di breve durata su Freeform della Disney, potrebbe avere l’esperienza di Comedy Central che sta cercando.

Un rappresentante di Bee ha rifiutato di commentare il suo potenziale interesse a tornare a “Daily” e Dan Spiro, un manager di Penn, non ha risposto a una domanda in cerca di commenti.

I dirigenti di Comedy Central hanno intrapreso questa strada in passato. Quando la rete stava valutando un sostituto per Jon Stewart, le persone coinvolte nel processo hanno riflettuto su scelte popolari come Amy Poehler, Tina Fey e Chris Rock, tenendo d’occhio i talenti già associati al programma. Noah era all’inizio del suo incarico come corrispondente del “Daily Show” quando gli è stato assegnato il miglior lavoro dello spettacolo.

È probabile che non sia presente un solo host quando “Daily” inizia una nuova corsa senza Noah al timone. La sua ultima apparizione in onda come conduttore dovrebbe aver luogo l’8 dicembre. Dopo quella trasmissione, lo spettacolo andrà in pausa e riprenderà a metà gennaio come parte di quella che Comedy Central ha definito una “reinvenzione”. Come parte di tale processo, è probabile che la rete sperimenterà gruppi di suoi attuali corrispondenti al timone, potenzialmente in disposizioni di due o tre. Ci sono state alcune speculazioni sul fatto che Comedy Central potrebbe considerare Roy Wood, Jr., uno degli attuali corrispondenti, o Jordan Klepper, un collaboratore che una volta guidava un programma post-“Daily” chiamato “The Opposition”.

Comedy Central ha rifiutato di rendere disponibili i dirigenti per un commento. In una dichiarazione rilasciata in passato dalla rete, si diceva: “Col tempo, passeremo al prossimo capitolo di ‘The Daily Show’, e tutti i nostri incredibili corrispondenti saranno in cima a quella lista. Fino ad allora, ci concentreremo sul celebrare Trevor e ringraziarlo per i suoi numerosi contributi”.

Per ottenere l’ultimo lavoro “Daily Show”, i candidati devono impressionare una serie di dirigenti. Tra coloro che si dice abbiano influenza sulla nuova scelta per il programma ci sono Ari Pearce, vicepresidente del talento e dello sviluppo della rete; Jen Flanz, il produttore esecutivo di “Daily Show”; e Trevor Rose, vicepresidente esecutivo per lo sviluppo di talenti e contenuti per Paramount Global. Anche Nina L. Diaz, un dirigente di lunga data della Paramount che è il direttore creativo delle reti via cavo incentrate sull’intrattenimento della società, e Chris McCarthy, presidente e CEO di MTV Entertainment Group, sono integralmente legati alla decisione.

Noah ha sorpreso gli spettatori e lo staff dello show alla fine di settembre quando ha detto a un pubblico in studio che intendeva uscire dal programma che aveva ereditato da Stewart. “Mi sono ritrovato a pensare per tutto il tempo a tutto ciò che abbiamo passato”, ha detto l’ospite mentre faceva la sua rivelazione. “La presidenza Trump, la pandemia, solo il viaggio, altra pandemia e mi rendo conto che dopo sette anni il mio tempo è scaduto”.

La sua partenza attira un nuovo esame sull’elenco di programmi televisivi a tarda notte, che ha iniziato a ridursi. Alla Warner Bros. Discovery, i dirigenti hanno affondato gli spettacoli a tarda notte guidati sia da Bee che da Conan O’Brien e non hanno fatto nessuno sforzo pubblico per sostituirli. Comedy Central una volta vantava tre diversi programmi, guidati da Stewart, Colbert e Chris Hardwick. Ora la rete via cavo è ridotta a una sola. “Desus & Mero” di Showtime ha recentemente interrotto la produzione. James Corden ha già indicato che intende dimettersi da “The Late Late Show” della CBS l’anno prossimo e la NBC non è più impegnata nella messa in onda di programmi di commedie all’1:30 del mattino dopo essersi separata da Lilly Singh nel 2021. certo, Jimmy Kimmel, Jimmy Fallon, Seth Meyers e Stephen Colbert continuano le loro buffonate notturne e Fox News ha trovato terreno fertile con uno spettacolo condotto da Greg Gutfeld che va in onda sulla costa orientale alle 23:00

Leave a Comment