Cristiano Ronaldo sarà idoneo a giocare in Europa League per un club a cui si unisce?

La Coppa del Mondo del Qatar del 2022 si gioca con una grande storia di calcio di club in corso al suo fianco. Il futuro di Cristiano Ronaldo è il principale punto di discussione lontano dal torneo, e poi quando il Portogallo scenderà in campo.

Il 37enne ha segnato per il suo paese nella vittoria per 3-2 sul Ghana per dare il via alla stagione e cercherà disperatamente di impressionare i club europei in modo che gli diano un posto dove giocare a gennaio.

Ronaldo è stato molto chiaro durante la sua disordinata uscita dal Manchester United che vuole continuare a giocare in Champions League. In caso contrario, potrebbe dover accontentarsi di un club di Europa League, la competizione in cui si trova attualmente lo United.

Cristiano Ronaldo

Ronaldo ha già giocato in Europa League in questa stagione / Naomi Baker/GettyImages

Ronaldo ha giocato in Europa League per il Manchester United in questa stagione quando i Red Devils sono arrivati ​​secondi in un girone composto da Real Sociedad, Omonia e Sheriff Tiraspol. Arrivare secondo significa che lo United dovrà giocare gli spareggi per gli ottavi di finale ed è stato pareggiato contro il Barcellona.

Ciò ha portato molti a chiedersi se Ronaldo sarebbe idoneo a giocare in Europa League se non fosse in grado di trovare un club di Champions League che desideri i suoi servizi a gennaio.

Grazie a una modifica alle regole in vista della stagione 2018/19, i giocatori possono ora unirsi a un’altra squadra in Europa League o Champions League a gennaio e rappresentare quella squadra, nonostante abbiano rappresentato una squadra diversa nella fase a gironi.

In passato il giocatore era “in parità” e poteva essere utilizzato solo nella campagna del campionato nazionale fino all’arrivo della nuova stagione. Ciò significa che in teoria non c’è nulla che impedisca a Ronaldo di affrontare il Manchester United nelle ultime fasi dell’Europa League di questa stagione.

Ronaldo è un agente libero ora dopo che il suo contratto con il Manchester United è stato risolto di comune accordo a seguito dell’esplosivo Chiacchiere televisive intervista in cui ha detto di non rispettare il boss dello United Erik ten Hag.

Vuole giocare a calcio in Champions League, ma inizia a sembrare altamente improbabile che un club degli ottavi di questa stagione lo prenda. Ciò significa che potrebbe dover giocare la partita lunga unendosi a una squadra di Europa League e cercando di aiutarla a vincere il torneo o qualificarsi attraverso il campionato nazionale.

C’è un club che sembra molto più propenso a fornire quella strada per tornare in Champions League ed è lo Sporting CP. La squadra portoghese è stata fondamentale per lo sviluppo di Ronaldo e poi lo ha venduto al Manchester United nel 2003.

È sempre sembrato plausibile che Ronaldo finisca la sua carriera allo Sporting e loro sono negli spareggi di Europa League. Tuttavia, sono solo quarti nella Primeira Liga, il che significa che la qualificazione nazionale per la Champions League sembra destinata a essere una battaglia.

Oltre a concludere un accordo con lo Sporting, è molto difficile vedere chi potrebbe portare Ronaldo dal punto di vista finanziario. Il Barcellona probabilmente starà lontano dalla leggenda del Real Madrid, e lui è già stato alla Juventus.

Parlando il mese scorso prima della risoluzione del contratto sulla possibilità di riportare Ronaldo allo Sporting, l’allenatore Ruben Amorim ha rifiutato di accettare l’idea.

“Mi è stata fatta questa domanda mille volte. Ronaldo è un giocatore del Manchester United”, ha detto Amorim Oh Giogo.

“Allo Sporting piace a tutti, non c’è molto da dire. Lui stesso dice di voler fare le cose con calma per seguire il suo futuro. Del suo futuro lo deciderà lui.

“Non starò qui a dirti come stanno le cose per me. In estate è diventato ovvio che le cose non mi sfuggono tutte. C’è il club, c’è la struttura. È un giocatore del Manchester United”.

Leave a Comment