Cristiano Ronaldo non è l’unico giocatore che usa la Coppa del Mondo come vetrina per sigillare una mossa di gennaio

Nessuna competizione nel calcio mondiale offre una vetrina migliore per i giocatori in disgrazia della Coppa del Mondo FIFA.

Con il torneo del 2018 in Russia che ha registrato un record di 3,5 miliardi di spettatori in tutto il mondo, la Coppa del Mondo può esplodere da sola o far crollare le azioni di un giocatore nel prossimo mercato di gennaio.

Non sorprende quindi che il Manchester United abbia emarginato Cristiano Ronaldo questa settimana per rilasciare al mondo la sua esplosiva intervista bomba con Piers Morgan, usando la pausa della Coppa del Mondo come un’opportunità per ricordare ai potenziali corteggiatori i suoi talenti ultraterreni e il suo desiderio di trasferirsi.

Cristiano Ronaldo spera in una grande Coppa del Mondo dopo la sua intervista bomba questa settimana

Cristiano Ronaldo spera in una grande Coppa del Mondo dopo la sua intervista bomba questa settimana

L'emarginato del Manchester United ha criticato pubblicamente il club in un'intervista con Piers Morgan

L’emarginato del Manchester United ha criticato pubblicamente il club in un’intervista con Piers Morgan

Una fruttuosa campagna per la Coppa del Mondo potrebbe essere solo la spintarella Chelsea, Bayern Monaco, che Sportsmail ha rivelato in esclusiva di aver incontrato Ronaldo la scorsa settimana, e il Napoli deve presentare un’offerta per Ronaldo a gennaio, con la stella portoghese quasi destinata a lasciare l’Old Trafford dopo aver pubblicamente infangato la reputazione del club.

E Ronaldo non è l’unico nazionale in disgrazia desideroso di progettare un trasferimento in vista della prossima estate, con diversi giocatori bloccati in panchina o in scadenza di contratto il prossimo anno.

Con l’avvicinarsi del torneo, Posta sportiva ha forgiato un elenco di sei stelle che probabilmente utilizzeranno la Coppa del Mondo come piattaforma per assicurarsi una mossa.

Cristiano Ronaldo – Manchester United, Portogallo

Da dove altro cominciare?

È il punto di non ritorno per Ronaldo al Manchester United, e la sua intervista rivelatrice ha reso i club ben consapevoli della sua intenzione di trasferirsi prima piuttosto che dopo.

Ovviamente, il campo dei potenziali corteggiatori è limitato se desidera mantenere il suo contratto da 500.000 sterline a settimana, con pochi club in grado di permettersi il suo mostruoso stipendio.

Posta sportiva ha rivelato lunedì che l’agente di Ronaldo Jorge Mendes si è avvicinato a squadre del calibro di Chelsea, Bayern Monaco, Napoli, Sporting Lisbona e Newcastle nel tentativo di assicurarsi la sua fuga dall’Old Trafford, ma pochi club sembrano interessati in questa fase.

Ronaldo è ancora considerato la superstar del Portogallo agli occhi dell'allenatore della nazionale Fernando Santos

Ronaldo è ancora considerato la superstar del Portogallo agli occhi dell’allenatore della nazionale Fernando Santos

Uno dei favoriti dell’allenatore del Portogallo Fernando Santos, Ronaldo svolgerà senza dubbio un ruolo cruciale in quella che sarà la sua ultima Coppa del Mondo, ed è probabile che la squadra giocherà tatticamente ai suoi punti di forza durante il torneo.

In un gruppo apparentemente gentile insieme a Ghana, Corea del Sud e Uruguay, il Portogallo ha una vera possibilità di andare in profondità nel torneo, il che significa più tempo di gioco e visibilità per la superstar 37enne.

In qualità di calciatore di punizione e rigorista del Portogallo, c’è anche una buona possibilità che Ronaldo lotti per la Scarpa d’Oro alla fine del torneo, se il suo paese dovesse avanzare fino alla fase a eliminazione diretta.

Hakim Ziyech – Chelsea, Marocco

A livello di club, non si può negare che Ziyech sia un piccolo pesce in un grande stagno. In Marocco, tuttavia, l’esterno è senza dubbio il talismano del suo paese.

All’ultima Coppa del Mondo del 2018, Ziyech è stato uno dei talenti più ricercati in tutta Europa, avendo quasi portato l’Ajax alla finale di Champions League prima del torneo.

Ma ora, dopo aver collezionato solo due presenze in tutte le competizioni in questa stagione, è evidente che il marocchino non fa più parte dei piani a lungo termine del Chelsea per il futuro.

L'emarginato del Chelsea Hakim Ziyech vedrà una mossa a gennaio dopo la Coppa del Mondo con il Marocco

L’emarginato del Chelsea Hakim Ziyech vedrà una mossa a gennaio dopo la Coppa del Mondo con il Marocco

In un girone insieme alla Croazia, seconda nel 2018, e al Belgio, terzo classificato, il Marocco ha senza dubbio un compito arduo per passare agli ottavi, anche se riesce a battere il Canada nell’ultima partita del girone.

Tuttavia, se Ziyech ispira un ribaltamento in una delle prime due partite e ricorda al mondo la sua abilità sulla fascia destra, una buona linea di club si metterà in coda nel tentativo di ingaggiarlo a gennaio.

Christian Pulisic – Chelsea, Stati Uniti

Un’altra stella del Chelsea instabile, Pulisic ha anche lottato per il tempo di gioco in questa stagione, iniziando solo tre partite di Premier League per tutta la stagione finora.

Tuttavia, è probabile che i minuti non saranno un problema per l’ala americana ai Mondiali, dato che gli Stati Uniti cercano di sorprendere alcuni con la loro giovane squadra di talento.

Il terzino dell’AC Milan Sergino Dest, il centrocampista della Juventus Weston McKennie e il giovane del Borussia Dortmund Gio Reyna si uniscono a Pulisic nel gruppo di Gregg Berhalter, offrendo al 24enne un sacco di compagni di squadra di talento con cui giocare mentre cerca di brillare nel mondo tirocinio.

La stella in disgrazia del Chelsea Christian Pulisic è considerato uno dei giocatori più importanti degli Stati Uniti

La stella in disgrazia del Chelsea Christian Pulisic è considerato uno dei giocatori più importanti degli Stati Uniti

Pulisic è stato legato al Manchester United in estate, poiché Erik ten Hag ha espresso interesse per l’ala, e le fruttuose prestazioni contro Inghilterra, Iran e Galles potrebbero indurre i Red Devils a fare un altro colpo a gennaio.

In particolare, se Pulisic desidera assicurarsi una mossa all’interno della Premier League, ci sono poche squadre migliori per giocare ai Mondiali rispetto all’Inghilterra in termini di visibilità.

Youri Tielemans – Leicester, Belgio

Sembrava per tutto il mondo che Tielemans avrebbe lasciato Leicester quest’estate, soprattutto perché i Foxes hanno apportato numerose modifiche alla loro squadra con le uscite di Kasper Schmeichel e Wesley Fofana.

Eppure, anche se il belga è rimasto in campo per un altro anno, sembra sempre più probabile che il centrocampista lascerà finalmente il King Power Stadium almeno la prossima estate, considerando che il suo contratto scadrà a giugno.

Il centrocampista belga Youri Tielemans è in scadenza di contratto con Leicester alla fine della stagione

Il centrocampista belga Youri Tielemans è in scadenza di contratto con Leicester alla fine della stagione

Sulla sola abilità calcistica Tielemans non farà fatica ad attrarre potenziali corteggiatori quest’estate, ma forse la scarsa forma di inizio stagione del Leicester ha reso diversi giganti europei riluttanti a ingaggiare il regista, danneggiando le sue prospettive future di Champions League la prossima stagione.

Unendosi a Kevin De Bruyne, Thibaut Courtois e Romelu Lukaku in nazionale, Tielemans ha tutte le possibilità di fare molto bene ai Mondiali e aumentare le sue azioni prima della finestra di mercato di gennaio.

Poiché il suo contratto scade quest’estate, i club al di fuori dell’Inghilterra possono avvicinarsi per ingaggiare il centrocampista a parametro zero con sei mesi di anticipo — Tielemans spera che i migliori club europei facciano la fila davanti alla porta a gennaio dopo aver messo a segno una buona prestazione in Coppa del Mondo .

Joao Felix – Atlético Madrid, Portogallo

Dopo essere caduto in disgrazia all’Atletico Madrid in questa stagione, Joao Felix ha iniziato solo cinque partite della Liga sotto Diego Simeone in questa stagione, lottando per giustificare il suo enorme prezzo di £ 110 milioni.

L’attaccante portoghese sta valutando le sue opzioni nella capitale spagnola in vista della prossima estate e la Coppa del Mondo potrebbe rappresentare l’occasione perfetta per dimostrare cosa può fare.

Joao Felix è stato costantemente in panchina sotto Diego Simeone all'Atletico Madrid in questa stagione

Joao Felix è stato costantemente in panchina sotto Diego Simeone all’Atletico Madrid in questa stagione

Con un posto da titolare sotto Santos tutt’altro che garantito, con Ronaldo, l’attaccante del Milan Rafael Leao e la stella del Manchester City Bernardo Silva come concorrenza nei primi tre, è probabile che Felix abbia ancora abbastanza run-out nella squadra portoghese.

Secondo quanto riferito, il Manchester United ha rifiutato un’offerta di 113 milioni di sterline per Felix durante la finestra di mercato estiva prima di firmare Antony, ma è chiaro che Ten Hag rimane interessato al nazionale portoghese.

Una solida prestazione ai Mondiali potrebbe anche costringere Simeone a riconsiderare i suoi piani per la prima squadra quando LaLiga tornerà.

In quello che finora è emerso il periodo più impegnativo della carriera di Felix, la Coppa del Mondo potrebbe benissimo diventare un torneo decisivo per il 23enne, mentre cerca di rilanciare la sua carriera.

Memphis Depay – Barcellona, ​​​​Olanda

Sembra non importa quanto Depay si stia comportando bene per la sua squadra nazionale, consegna sempre la merce per l’Olanda sulla scena internazionale.

Vantando un fruttuoso record di 42 gol in 81 presenze, Depay è stato un aspetto cruciale della squadra di Louis van Gaal per tutta la sua permanenza come allenatore, fornendo all’Olanda un vantaggio in attacco.

Qualche sopracciglio si è alzato quando il 28enne è stato nominato nella squadra olandese della Coppa del Mondo, dato che non aveva giocato un solo minuto di calcio da quando si è infortunato a settembre, ma la selezione dimostra quanto sia apprezzato nel loro assetto nazionale.

Memphis Depay è a otto gol dall'eguagliare il record di Robin van Persie per l'Olanda (50)

Memphis Depay è a otto gol dall’eguagliare il record di Robin van Persie per l’Olanda (50)

Per quanto riguarda il Barcellona, ​​​​Depay stava lottando per entrare nella prima squadra di Xavi prima dell’infortunio, presentandosi solo in tre apparizioni cameo all’inizio della stagione.

Rafforzando i loro primi tre con gli attaccanti stellari Robert Lewandowski e Raphinha quest’estate, sembra improbabile che Depay faccia parte del futuro a lungo termine del Barcellona, ​​e l’olandese cercherà senza dubbio una mossa a gennaio.

Con una buona prestazione in Coppa del Mondo sotto porta, Depay potrebbe avvicinarsi al record di 50 reti di Robin van Persie per l’Olanda e ricordare ai giganti europei il suo talento da gol ai massimi livelli.

.

Leave a Comment