Cristiano Ronaldo guida la rosa del Portogallo per la quinta Coppa del Mondo

Cristiano Ronaldo è sul punto di giocare la sua quinta Coppa del Mondo dopo essere stato nominato nella rosa del Portogallo per il torneo del 2022 in Qatar.

Il miglior marcatore della nazionale maschile di tutti i tempi con 117 gol, Ronaldo, 37 anni, avrebbe dovuto essere sempre incluso anche se è nel mezzo della sua stagione più difficile.

– Streaming su ESPN+: LaLiga, Bundesliga, altro (Stati Uniti)
– Mondiali 2022: tutte le liste dei convocati confermate per il Qatar

Ronaldo ha segnato solo tre gol in 16 partite in tutte le competizioni e ha iniziato in sole quattro partite di Premier League.

L’ex stella di Real Madrid e Juventus ha chiesto di lasciare il Manchester United in estate nella speranza di giocare in Champions League, ma non c’erano corteggiatori. È stato anche abbandonato dall’allenatore dello United Erik ten Hag come punizione dopo aver rifiutato di entrare come sostituto nella vittoria sul Tottenham a ottobre.

Ronaldo non ha segnato nelle ultime tre presenze con il Portogallo, ma l’allenatore Fernando Santos ha mantenuto la fiducia nel cinque volte vincitore del Pallone d’Oro, che ha capitanato il suo paese alla gloria del Campionato Europeo 2016 e al titolo della UEFA Nations League 2019.

“Nelle ultime quattro partite, Ronaldo ha giocato”, ha detto Santos. “Attualmente sta giocando. Tutti i giocatori che ho convocato hanno voglia di vincere e fare il Portogallo campione del mondo, Ronaldo compreso.

“Credo che possiamo essere campioni del mondo ed è quello che questa squadra può dare”.

Il Santos ha convocato il difensore del Benfica Antonio Silva.

Silva, 19 anni, è stato un titolare regolare del Benfica in questa stagione. Anche Pepe, difensore veterano dell’FC Porto, ha fatto parte della rosa e giocherà la quarta Coppa del Mondo all’età di 39 anni.

Il Santos ha anche incluso l’attaccante dell’Atletico Madrid Joao Felix nella sua rosa di 26 uomini. Felix, 23 anni, ha perso il suo posto da titolare all’Atletico e ha segnato tre gol in 17 presenze in questa stagione.

Il Portogallo mancherà l’attaccante del Liverpool Diogo Jota e l’attaccante del Wolverhampton Wanderers Pedro Neto.

Jota, che ha segnato 10 gol in 29 presenze con il Portogallo, è stato escluso dal torneo per un infortunio al polpaccio mentre Neto è stato operato dopo aver danneggiato i legamenti della caviglia.

Il Portogallo affronterà la Nigeria nel riscaldamento per il Qatar il 17 novembre prima di dare il via alla sua campagna di Coppa del Mondo il 23 novembre contro il Ghana. Nel Gruppo H affronteranno anche Uruguay e Corea del Sud.

La rosa completa del Portogallo:

Portieri: Diogo Costa (FC Porto), Jose Sa (Wolverhampton Wanderers FC), Rui Patricio (AS Roma).

Difensori: Diogo Dalot (Manchester United), Joao Cancelo (Manchester City), Danilo Pereira (Paris St Germain), Pepe (FC Porto), Ruben Dias (Manchester City), Antonio Silva (SL Benfica), Nuno Mendes (Paris St Germain) , Raphael Guerreiro (Borussia Dortmund).

Centrocampisti: Joao Palhinha (Fulham FC), Ruben Neves (Wolverhampton Wanderers), Bernardo Silva (Manchester City), Bruno Fernandes (Manchester United), Joao Mario (SL Benfica), Matheus Nunes (Wolverhampton Wanderers FC), Vitinha (Paris St Germain) , William Carvalho (Real Betis), Otavio (FC Porto).

Attaccanti: Cristiano Ronaldo (Manchester United), Joao Felix (Atletico Madrid), Rafael Leao (AC Milan), Ricardo Horta (SC Braga), Goncalo Ramos (FC Benfica), Andre Silva (RB Lipsia).

Leave a Comment