Cosa succederà a Ronaldo dopo le feroci critiche al Manchester United? | Notizie di calcio

Mentre rimane uno dei migliori giocatori della sua generazione, quella coorte sta iniziando a prendere in considerazione l’idea di appendere le scarpe al chiodo.

Cosa succede alla carriera di Cristiano Ronaldo nel Manchester United dopo la Coppa del Mondo?

È difficile vedere Ronaldo restare.

È stato squalificato dall’azione in prima squadra allo United dopo aver rifiutato di entrare come sostituto contro il Tottenham il mese scorso.

In un’intervista esplosiva all’inizio di questa settimana, il cinque volte vincitore del Pallone d’Oro ha affermato di essere stato “tradito” dal club dell’Old Trafford e ha dichiarato di non avere alcun rispetto per l’allenatore Erik ten Hag.

“I proprietari del club, [the] Glazers… a loro non importa – intendo professionalmente, sportivamente. A loro non importa”, ha detto anche Ronaldo nell’intervista. “Non ho mai parlato con loro, mai.”

I giganti della Premier League non hanno risposto direttamente, ma lunedì una gelida dichiarazione afferma che il club “prenderà in considerazione la sua risposta dopo che tutti i fatti saranno stati accertati”.

Giorni dopo quella partita contro il Tottenham, ten Hag disse ai giornalisti: “Devo prendere le decisioni nell’interesse del club e soprattutto della squadra, questo è il mio lavoro… Non importa chi sia, l’età o la reputazione”.

E dopo?

“Il Manchester United sapeva quando lo hanno portato dentro che aveva un enorme ego da abbinare alla sua qualità”, ha detto alla radio della BBC l’ex attaccante del Brighton Glenn Murray. “Questo sarebbe sempre successo. Non avrebbe mai reagito bene alla sua scomparsa.

Pur rimanendo uno dei migliori giocatori della sua generazione, quella generazione sta iniziando a prendere in considerazione l’idea di appendere le scarpe al chiodo.

È stato il primo calciatore a guadagnare un miliardo di dollari dal calcio e attualmente ha un contratto che si pensa valga circa 500.000 sterline ($ 593.000) a settimana al Manchester United.

Pochi club hanno tasche così profonde. E ancora meno potrebbero essere interessati a pagare così tanto per un giocatore che ha fatto solo quattro presenze in Premier League finora in questa stagione, segnando solo una volta.

Non è un giocatore noto per la sua umiltà, Ronaldo finirà i suoi giorni di gioco nella relativa oscurità di un campionato minore? Secondo quanto riferito, un’offerta seria è stata fatta allo United da una squadra dell’Arabia Saudita in estate.

O smetterà di giocare e si concentrerà sulle sue altre attività di guadagno, come la sua nuova collezione NFT, che dovrebbe essere lanciata il 18 novembre?

Qualsiasi accordo si baserà sul denaro.

Lo United chiaramente non vuole che alcuna presunta slealtà infetti lo spogliatoio e l’unità del resto della squadra, quindi potrebbero trovare sollievo nella sua intervista; Il fatto che Ronaldo stia minando la sua stessa eredità allo United renderà più facile per i boss dell’Old Trafford sbarazzarsi del loro attaccante una volta stella.

Ma vogliono tirarlo fuori così tanto da essere disposti a continuare a pagare parte o tutto il suo stipendio in un club più piccolo?

Un trionfante ritorno al Real Madrid potrebbe essere nelle carte. Anche il PSG potrebbe permetterselo, e interpretarlo al fianco del rivale in carriera Lionel Messi sarebbe una potente immagine di marketing, ma nessuno dei due sta diventando più giovane.

È improbabile che avremo ulteriore chiarezza sul futuro di CR7 fino a dopo la Coppa del Mondo.

Le sue feroci critiche al Manchester United non avranno un impatto sulla corsa del Portogallo alla gloria della Coppa del Mondo in Qatar, secondo il connazionale Joao Mario.

Ma la sua intervista bomba non farà che approfondire l’inevitabilità di ciò che è già noto: il tempo di Cristiano Ronaldo al Manchester United è finito.

.

Leave a Comment