Coppa del Mondo: Neco Williams è passato dal “piangere tutto il giorno” a giocare per il Galles dopo la morte del nonno

“Dedico quella partita a lui”: l’eroico Neco Williams rivela che è passato dal “piangere tutto il giorno” a giocare la prima partita di Coppa del Mondo del Galles per 64 anni il giorno dopo la morte di suo nonno… come il 21enne pubblica un messaggio commovente sui social media

  • Neco Williams si è aperto sulla devastante recente perdita di suo nonno
  • Il nonno di Williams è morto 24 ore prima che il Galles giocasse contro gli Stati Uniti in Qatar
  • Il difensore del Nottingham Forest ha giocato 79 minuti mentre il Galles ha pareggiato 1-1 lunedì
  • E dopo la partita, il 21enne ha pubblicato un messaggio commovente su Twitter
  • Ventiquattro ore dopo aver “pianto tutto il giorno”, ha dedicato il risultato a suo nonno
  • Clicca qui per le ultime notizie, le partite, l’azione dal vivo e i risultati della Coppa del Mondo 2022

Neco Williams si è aperto sulla devastante recente perdita di suo nonno che lo ha lasciato “piangere tutto il giorno”, rivelando che gli era stato detto della sua scomparsa poche ore prima di rappresentare il Galles ai Mondiali.

L’eroico Williams ha giocato 79 minuti nella prima partita del paese al torneo da 64 anni, aiutando la sua squadra a guadagnare un pareggio per 1-1 contro gli Stati Uniti nella prima partita del Gruppo B lunedì sera.

Dopo la partita, il 21enne ha pubblicato sui social media, rivelando che sua madre gli ha raccontato la cosa “più dura” che abbia mai affrontato con la notizia della morte di suo nonno domenica sera.

Ha postato su Twitter dicendo: ‘Ieri è stata la notizia più dura che abbia mai dovuto affrontare e quella è stata ascoltare mia madre che mi diceva che mio nonno è morto la scorsa notte.

“Passare dal piangere tutto il giorno all’inizio di una partita della Coppa del Mondo è stato estremamente difficile, ma ce l’ho fatta grazie al supporto dei miei compagni di squadra e della mia famiglia”, seguito da un’emoji con un cuore e una colomba.

“Quindi gli dedico quella partita e un punto importante”.

Neco Williams del Galles (sopra) si è aperto sulla devastante recente perdita di suo nonno

Neco Williams del Galles (sopra) si è aperto sulla devastante recente perdita di suo nonno

Il 21enne ha giocato 79 minuti mentre il Galles guadagnava il primo punto in Coppa del Mondo in 79 anni

Il 21enne ha giocato 79 minuti mentre il Galles guadagnava il primo punto in Coppa del Mondo in 79 anni

Dopo un pareggio per 1-1 contro gli Stati Uniti lunedì sera, una Williams in lacrime è stata confortata dai compagni di squadra

Dopo un pareggio per 1-1 contro gli Stati Uniti lunedì sera, una Williams in lacrime è stata confortata dai compagni di squadra

Il difensore del Nottingham Forest era visibilmente emozionato a tempo pieno, camminando per il campo in lacrime mentre i compagni di squadra Dan James e Wayne Hennessey, tra gli altri, così come il manager Rob Page lo confortavano.

Poi cadde in ginocchio e indicò il cielo in un commovente omaggio a suo nonno.

Ha aggiunto su Instagram: “È stato in tutto il mondo per vedermi giocare a calcio da quando ho iniziato a giocare a Liverpool a 6 anni.

Un eroico Williams cadde in ginocchio sul campo e indicò il cielo in un commovente omaggio

Un eroico Williams cadde in ginocchio sul campo e indicò il cielo in un commovente omaggio

‘Non mi diceva mai se avevo fatto una buona partita perché diceva sempre che dovevo migliorare ogni giorno ed è per questo che sono dove sono ora! So che è lassù che mi guarda con orgoglio.

“Per tutti, per favore, custodisci (cosa) hai con i tuoi cari perché non sai mai quando ti può essere portato via.”

Dopo una giornata emozionante e toccante per il Galles, che ha cantato a squarciagola un rauco inno nazionale prima di assicurarsi un punto meritato contro gli americani, ha poi detto alle telecamere di ITV in campo: “Era per te, nonno”.

Annuncio

.

Leave a Comment