Coppa del Mondo 2022: vendita di birra con alcol vietata negli stadi della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022

Tlui vendita di tutti birra con l’alcol alle otto Coppa del Mondo stadi è stato bandito Venerdì, solo due giorni prima dell’inizio del torneo di calcio. La birra analcolica sarà ancora venduta alle 64 partite del paese.

“A seguito di discussioni tra le autorità del paese ospitante e la FIFA, è stata presa la decisione di concentrare la vendita di bevande alcoliche al FIFA Fan Festivalaltre destinazioni per i fan e luoghi con licenza, rimuovendo i punti vendita di birra dai… perimetri dello stadio”, ha dichiarato la FIFA in una nota.

Champagne, vino, whisky e altri alcolicil dovrebbe ancora essere servito nel aree ricettive di lusso degli stadi. Al di fuori di quei luoghi, la birra è normalmente l’unico alcol venduto ai possessori di biglietti regolari.

AbInBevla società madre dello sponsor della birra della Coppa del Mondo Budweisernon ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

ABInBev paese decine di milioni di dollari a ogni Coppa del Mondo per i diritti esclusivi per vendere birra e ha già spedito la maggior parte delle sue scorte dalla Gran Bretagna al Qatar in attesa di vendere il suo prodotto a milioni di fan. La partnership dell’azienda con la FIFA è iniziata al torneo del 1986 e sono in trattative per rinnovare l’accordo per la prossima Coppa del Mondo in Nord America.

Mentre una decisione improvvisa come questa può sembrare estrema in Occidente, Il Qatar è un’autocrazia governata da un emiro ereditarioche ha voce in capitolo assoluta su tutte le decisioni governative.

Segue il Qatar, un paese arabo del Golfo ricco di energia una forma ultraconservatrice di Islam nota come wahhabismo come la vicina Arabia Saudita. Tuttavia, la vendita di alcolici è consentita da anni nei bar degli hotel.

Il governo del Qatar e il suo Comitato supremo per la consegna e l’eredità non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento. Il torneo ha già visto il Qatar cambiare la data della partita di apertura solo poche settimane prima dell’inizio della Coppa del Mondo.

Quando il Qatar ha lanciato la sua offerta per ospitare la Coppa del Mondo, il paese ha accettato I requisiti della FIFA per la vendita di alcolici negli stadie ancora quando si firmano contratti dopo aver vinto il voto nel 2010.

La Budweiser FIFA World Cup Beer Policy ha vietato il Qatar 2022 a Doha

Gli annunci per Budweiser sono stati visti in un hotel che ospita un importante bar per il produttore di birra a Doha, in Qatar.PAPÀ

Al Mondiali 2014 in Brasileil paese ospitante è stato costretto a modificare una legge in consentire la vendita di alcolici negli stadi. Ronan Evain, direttore esecutivo del gruppo di tifosi Football Supporters Europe, ha definito la decisione di vietare la vendita di birra negli stadi in Qatar “estremamente preoccupante”.

“Per molti tifosi, sia che non bevano alcolici o che siano abituati ad asciugare le politiche dello stadio a casa, questo è un dettaglio. Non cambierà il loro torneo”, ha scritto Evain su Twitter. “Ma a 48 (ore) dalla fine, siamo chiaramente entrati in un territorio pericoloso, dove le ‘assicurazioni’ non contano più”.

L’accordo di AB InBev con La FIFA è stata rinnovata nel 2011 – dopo che il Qatar è stato scelto come ospite – in un pacchetto di due tornei fino al 2022. Tuttavia, il produttore di birra belga ha affrontato l’incertezza negli ultimi mesi sui dettagli esatti di dove può servire e vendere birra in Qatar.

A settembre è stato annunciato un accordo per la vendita di birra con alcol all’interno dei perimetri dello stadio prima e dopo le partite. Solo Bud Zero analcolico sarebbe stato venduto negli atri dello stadio affinché i fan potessero bere ai loro posti in tazze di marca.

Lo scorso fine settimana, AB InBev è rimasta sorpresa da una nuova politica su cui hanno insistito gli organizzatori del Qatar per spostare le bancarelle di birra in luoghi meno visibili all’interno del perimetro.

Budweiser doveva anche essere venduta la sera solo nella fan zone ufficiale della FIFA nel centro di Al Bidda Park, dove fino a 40.000 fan possono riunirsi per guardare le partite su schermi giganti. Il prezzo è stato confermato come $ 14 per una birra.

La società avrà sede in un hotel di lusso nella zona di West Bay a Doha con la propria discoteca di marca per il torneo.

Al W Hotel di Doha, i lavoratori hanno continuato a mettere insieme un bar a tema Budweiser progettato nel sito. Il suo familiare logo AB era intonacato su colonne e pareti dell’hotel, con una scritta: “The World Is Yours To Take”.

.

Leave a Comment