Come per magia: la capienza dello stadio della Coppa del Mondo in Qatar cresce del 12% durante la notte | Coppa del Mondo 2022

La Coppa del Mondo del Qatar ha preso un’altra strana svolta martedì con la capacità dei suoi otto stadi che è aumentata ufficialmente del 12%.

Nella notte l’Al Bayt Stadium, che ha ospitato la partita inaugurale, è passato dai 60.000 della guida pre-torneo ai 68.895 del sito ufficiale – mentre lo stadio più grande, il Lusail, è passato da 80.000 a 88.966. È arrivato dopo che i fan sono rimasti confusi dalle presenze che hanno violato la capacità dello stadio in ogni partita.

Guida veloce

Qatar: oltre il calcio

Mostrare

Questa è una Coppa del Mondo come nessun’altra. Negli ultimi 12 anni il Guardian ha riferito sulle questioni relative al Qatar 2022, dalla corruzione e violazioni dei diritti umani al trattamento dei lavoratori migranti e leggi discriminatorie. Il meglio del nostro giornalismo è raccolto nella nostra home page dedicata a Qatar: Beyond the Football per coloro che vogliono approfondire le questioni oltre il campo.

La segnalazione del Guardian va ben oltre ciò che accade in campo. Sostieni il nostro giornalismo investigativo oggi.

Grazie per il tuo feedback.

Una fonte vicina agli organizzatori ha insistito sul fatto che i numeri originali riflettessero i requisiti della Fifa per gli stadi con una capacità minima di 80.000, 60.000 e 40.000 persone. Da allora i qatarioti hanno scoperto che il numero di posti di cui avevano bisogno per scopi di trasmissione, media e sponsorizzazione era inferiore al previsto, quindi la capacità aumenta.

La fonte ha aggiunto che il Lusail può ospitare 92.000 persone prima della trasmissione e dei requisiti dei media. Complessivamente le capacità combinate elencate sul sito della Coppa del Mondo del Qatar sono aumentate da un totale di 380.000 a 426.221 martedì.

Resta però un secondo mistero: perché sembrano esserci molti più posti vuoti rispetto a quelli dichiarati dai dati ufficiali sulle presenze. I dati ufficiali suggeriscono che martedì oltre 88.000 persone hanno visto l’Arabia Saudita scioccare l’Argentina allo stadio Lusail – meno di mille in meno di capacità – ma erano visibili sacche di posti a sedere disponibili in tutta la sede.

La prima e più probabile spiegazione è che i titolari dei biglietti non si presentano. I divari maggiori in tutte le partite, in particolare nella partita visibilmente poco frequentata tra Senegal e Olanda di lunedì, sono quelli nei posti più costosi che corrono lungo il lato del campo nei primi due livelli. Ciò potrebbe significare che gli sponsor o gli ospiti invitati hanno scelto di non partecipare.

Potrebbe anche essere che i biglietti siano detenuti da tifosi locali che non sono in grado di partecipare alla partita. Sebbene la Fifa abbia confermato che il Qatar è tra le nazioni ad aver acquistato la quota maggiore dei 3 milioni di biglietti disponibili, cosa non sorprendente per una nazione ospitante, il numero preciso venduto non è stato pubblicato.

Questa settimana il Guardian cita un tifoso del Qatar che ha dichiarato di avere i biglietti per 20 partite. Questi sono stati acquistati utilizzando due account Fifa separati, una pratica non autorizzata, e ha detto che la maggior parte dei suoi amici aveva fatto lo stesso. Infine è possibile che i visitatori stranieri, che hanno acquistato i biglietti nella scheda originale, abbiano scelto di non viaggiare.

Un’altra possibile spiegazione è il sistema utilizzato sul campo per vendere i biglietti che sono stati restituiti o non venduti. Un ufficio centrale presso la stazione della metropolitana DECC nella West Bay di Doha offre un accesso costante ai biglietti delle partite disponibili. Ma il sistema di vendita non mostra sempre tutte le partite in vendita, con la maggior parte delle partite che sembrano esaurite fino a quando i display digitali non si aggiornano per mostrare nuove opzioni.

Lunedì seggi vuoti in Senegal-Olanda
Lunedì seggi vuoti in Senegal-Olanda. Fotografia: Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Altri possibili fattori includono problemi con i sistemi di biglietteria digitale, con la “risoluzione dei biglietti” al centro di code sostanziali nel periodo precedente alle partite sia dell’Arabia Saudita che dell’Inghilterra.

È certamente vero, tuttavia, che gli organizzatori hanno parlato del numero di persone che verranno al torneo – con il presidente della Fifa, Gianni Infantino, che ha detto venerdì: “Tre milioni di persone saranno sugli spalti a guardare”. Tale affermazione non corrisponde sempre al test della vista.

Leave a Comment