Claire Danes ricorda il modo “cosmico” in cui ha trovato “Fleishman Is in Trouble”

1/6

Claire Danes' "Fleishman è nei guai" anteprime giovedì. Foto per gentile concessione di FX

“Fleishman Is in Trouble” di Claire Danes debutta giovedì. Foto per gentile concessione di FX

NEW YORK, 17 novembre (UPI) — La vincitrice dell’Emmy Claire Danes dice che stava cercando un tipo di storia completamente nuovo da raccontare quando Fleishman è nei guaiil romanzo di Taffy Brodesser-Akner sullo scioglimento di un matrimonio newyorkese contemporaneo, le è caduto in grembo.

“La prima cosa che ho fatto dopo Patria era uno spettacolo che era chiamato in modo molto diverso Il serpente dell’Essex, dove si svolgeva in epoca vittoriana, e io interpretavo una vedova inglese. E stavo girando di nuovo per quello e leggendo questo libro quando è arrivata l’offerta”, ha detto Danes durante una recente conferenza stampa virtuale.

“Ero letteralmente in un corsetto leggendo questo, perdendomi tra i set-up in quest’altra storia. Era un libro che il mio migliore amico ha insistito perché leggessi – in realtà l’ho comprato per me con vera urgenza”, ha ricordato l’attrice.

“Sembrava tutto un po’ cosmico e non l’ho scelto. Mi ha colpito, ed ero già un grande fan. Quindi, è stato un semplice ‘sì'”.

La serie limitata di otto episodi debutterà giovedì su FX su Hulu. In esso, Danes interpreta Rachel, che improvvisamente lascia i suoi due bambini piccoli nell’appartamento dell’ex marito Toby e poi scompare.

Jesse Eisenberg interpreta Toby, un dottore che stava appena ricominciando a frequentarsi quando la sua vita viene sconvolta dall’essere genitore a tempo pieno e si chiede se Rachel abbia mai intenzione di tornare.

Danes ha detto che lei ed Eisenberg hanno parlato a lungo di come le persone sembrano condizionate a simpatizzare con gli uomini in situazioni familiari stressanti, mentre giudicano le donne.

“Questo è così sottilmente dimostrato qui, perché siamo così allineati con Toby e i suoi pregiudizi, giusto?

“E poi non è fino alla fine che ci rendiamo conto di quanto sia distorta la nostra comprensione della storia, perché ne abbiamo sentito solo un lato particolare, un lato a cui siamo più aperti, in generale.” disse Danes. “Ho pensato che fosse molto sovversivo e molto stimolante”.

La storia attinge anche a ciò che l’attrice ha descritto come una delle maggiori preoccupazioni delle persone: quanto conosci veramente il tuo partner più intimo? E quanto bene ti conosci?

“Quell’ansia per quella potenziale alienazione nelle immediate vicinanze è inquietante”, ha detto Danes.

“E tragico, giusto? Ma stanno tutti lottando con le cose grosse e devono passare attraverso i loro piccoli crogioli e affrontare un sacco di disagi. Ma, sai, forse alla fine, sono un po’ più vicini al loro verità con se stessi e gli uni con gli altri, quindi, un po’ più vicini gli uni agli altri”.

A Eisenberg piace che Toby e Rachel siano visti l’uno dal punto di vista dell’altro, non dal proprio.

“Quindi, quando Claire è vista dalla mia prospettiva, appare ambiziosa, vendicativa, negligente. E poi, quando lo spettacolo cambia prospettiva e mi vedi dal suo punto di vista, provi sentimenti simili nei miei confronti”, ha detto. .

“Una delle sfide che abbiamo dovuto affrontare è stata proprio quella di modulare quanto siamo malvagi ed eroici come attori”, ha aggiunto. “O quanto distaccato creare i nostri personaggi quando sei nella prospettiva dell’altra persona.”

Eisenberg ha detto di essere stato anche incuriosito dal mondo rappresentato nel romanzo e dalle sceneggiature che Brodesser-Akner ha scritto sulla base di esso.

“Questo è qualcosa che sembra così culturalmente specifico per qualcosa che conosco molto bene, e con cui ho familiarità e in cui sono cresciuto, ma allo stesso tempo, probabilmente accessibile a qualcuno che è cresciuto in una serie di circostanze completamente diverse”, il ha detto l’attore. “Questo è il tipo di bellezza dello spettacolo e del libro.”

Nella serie, Toby si riunisce con i vecchi amici Libby (Lizzy Caplan) e Seth (Adam Brody), che ha a lungo trascurato.

“Il motivo per cui torniamo insieme è perché sto attraversando questa orribile esperienza, e quindi sto immergendo le dita dei piedi nel mio passato, ma ho davvero un piede fuori dalla porta della relazione. Sono così auto- coinvolto perché sto attraversando questo, sai, divorzio orribilmente teso”, ha detto Eisenberg.

“È un modo interessante per tornare sui propri passi in una vecchia relazione, non nel modo più responsabile, non come un amico completo e impegnato, ma come qualcuno che ha davvero bisogno delle persone in questo momento orribile”.

Brodesser-Akner ha detto di avere alcune riserve sull’adattamento di uno dei suoi libri per lo schermo per la prima volta.

“Sono una persona con molte preoccupazioni, quindi direi che una, al vertice, è stata quella di essere un peso per i miei partner, per gli attori, per la troupe per la mia inesperienza e per non sapere veramente cosa sono fare”, ha detto lo scrittore.

“Ma quella avrebbe dovuto essere l’ultima delle mie preoccupazioni perché tutti erano così gentili con me e pazienti, e tutti mi hanno insegnato a livello di troupe. L’operatore della macchina da presa mi ha mostrato come hanno fatto il loro lavoro, e ho imparato a scrivere sceneggiature da luminari e studiosi qui, e anche gli attori sono stati molto carini con me”.

La produttrice Sarah Timberman ha descritto Brodesser-Akner come uno studio follemente veloce.

“È come uno scherzo a casa mia con mio marito”, ha detto Timberman. “È come un film di fantascienza, e lei è come una creatura o una macchina che impara. E io venivo ogni giorno, e gli raccontavo cosa era successo, e lui diceva: ‘Sta imparando'”.

.

Leave a Comment