Cinque spunti di discussione dal Barcellona 4-0 Athletic

Come promesso, Xavi ha apportato modifiche alla sua squadra e ha sollevato qualche perplessità nominando quattro centrocampisti nella sua formazione titolare.

Sergio Busquets è tornato in squadra insieme a Frenkie de Jong, Pedri e Gavi. È stata una mossa a sorpresa di Xavi, ma ha funzionato bene.

Ernesto Valverde lo ha ammesso dopo la partita. L’ex uomo del Barça ha detto di essere “sorpreso dal sistema del Barça” e che “ci ha catturato un po'”.

De Jong ha continuato da dove aveva interrotto contro il Villarreal, l’Athletic non sembrava sicuro di cosa fare con Pedri sulla sinistra ed è riuscito a fermare Gavi solo costringendolo ad uscire infortunato.

Xavi ha spiegato che dopo la partita è andato con l’uomo in più a centrocampo perché sapeva che l’Athletic avrebbe pressato alto e voleva essere più numerosi degli ospiti.

Qualche dubbio su Xavi è emerso dopo le partite contro Inter e Barcellona, ​​ma questa è stata una grande prestazione dei catalani e all’allenatore va il merito del suo approccio.

Ernesto Valverde è tornato al Camp Nou per la prima volta da quando è stato esonerato nel gennaio 2020 ma non è stato un felice ritorno per l’ex allenatore.

L’Athletic è stato travolto da una brillante prestazione nel primo tempo che ha portato tre gol in 22 minuti per concludere efficacemente la partita come una gara.

“È stata una giornata orribile”, ha ammesso Valverde dopo la partita ed è stato davvero per l’Athletic, che avrebbe dovuto fornire un duro test, il gol è stato battuto dopo soli 22 minuti.

Valverde in realtà possiede un record piuttosto miserabile contro il Barcellona.

Ha perso le sue ultime otto partite contro il Barca nella Liga, la sua peggiore serie di sconfitte contro un avversario nella sua carriera da allenatore nella competizione.

Ousmane Dembele è stato un po’ frustrante in questa stagione, ma ha mostrato esattamente cosa può fare contro l’Athletic con una prestazione semplicemente brillante.

Xavi aveva sostenuto di nuovo il francese prima della partita ed è stato premiato quando Dembele ha mostrato la sua forma migliore per spazzare via l’Athletic.

Dembele ha aperto le marcature con il suo primo gol di testa per il club dopo aver visto un bel tiro parato. È stato anche il 4.000esimo gol casalingo del Barca nella Liga.

Eppure ha usato la testa anche in altri modi. Il processo decisionale di Dembele è stato messo in discussione in questa stagione, ma contro l’Athletic era a premio.

L’attaccante ha giocato un ruolo nel gol di Sergi Roberto, ha portato superbamente Lewandowski per il numero 3 e poi ha terminato l’Athletic assistendo Ferran Torres per il quarto posto del Barca.

È il tipo di prestazione che i fan di Xavi e Barca desideravano da Dembele. La grande domanda ora è se può continuare e produrre questo tipo di spettacoli su base regolare.

Ferran Torres era di nuovo a referto per il Barcellona poiché la forma dell’attaccante continua a migliorare dopo un brutto inizio di stagione.

Il nazionale spagnolo è stato scelto da Dembele dopo aver fatto un’ottima corsa, ma ha anche ottenuto un finale superbo per afferrare il suo terzo gol stagionale in tutte le competizioni.

La conclusione di Ferran non è stata delle migliori durante la sua permanenza al Barcellona, ​​ma non ha commesso errori contro l’Athletic e si percepisce che quello è ancora una volta un giocatore pieno di fiducia.

Era anche un bel traguardo, come puoi vedere di seguito.

Ferran non ha la velocità e l’inganno di attaccanti come Dembele, Raphinha e Ansu Fati, ma sembra capire il gioco molto meglio.

Anche il posizionamento, il ritmo di lavoro e la versatilità del nazionale spagnolo sono da valutare e significano che, nonostante tutte le critiche che gli sono state rivolte, ora sembra che possa essere una parte importante della rosa.

Foto di JOSEP LAGO/AFP tramite Getty Images

Un altro giocatore che è un membro sempre più importante della rosa è Alejandro Balde che continua a sembrare il miglior terzino sinistro del Barca.

La partita di domenica è stata probabilmente la migliore prestazione stagionale di Balde e si è divertito contro Nico Williams.

Nico è andato al Camp Nou da uomo in forma con quattro assist e tre gol nelle ultime 11 partite tra club e nazionale, ma non ha potuto fare nulla contro il Barcellona.

Balde ha semplicemente avuto l’attaccante in tasca per tutta la notte, il che ha persino portato Nico a cambiare ali nel tentativo di trovare un po’ di gioia.

È un’altra grande prestazione di Balde che sta migliorando sempre di più con l’avanzare della stagione. Avrà anche inizio in Champions League mercoledì adesso?

Leave a Comment