Cinque potenziali sostituti di Cristiano Ronaldo che il Manchester United dovrebbe cercare ai Mondiali

Dopo aver annunciato la partenza di Cristiano Ronaldo, il Manchester United sarà ora sul mercato per un nuovo attaccante durante la finestra di mercato di gennaio.

Ronaldo è stato il capocannoniere dello United nel 2021/22 e in questa stagione ha faticato sotto porta, segnando appena 20 gol in 14 partite di Premier League.

Erik ten Hag potrebbe usare la Coppa del Mondo per identificare il sostituto di Ronaldo poiché molti attaccanti di alto livello giocheranno in Qatar.

Abbiamo dato un’occhiata a cinque attaccanti che lo United dovrebbe tenere d’occhio durante il torneo.

Dusan Vlahovic

Vlahovic è diventato un nome familiare nel 2021 dopo aver segnato 33 gol in campionato con la Fiorentina, eguagliando il record di Cristiano Ronaldo per il maggior numero di gol in Serie A in un anno solare.

La Juventus aveva bisogno di un nuovo attaccante dopo aver venduto Ronaldo allo United nell’agosto 2021 e ha speso 58 milioni di sterline iniziali per il 22enne nella finestra di mercato di gennaio.

Ha ereditato la maglia numero 7 di Ronaldo a Torino, ma ha faticato a replicare la sua forma migliore all’Allianz Stadium, segnando 16 gol in 36 presenze in tutte le competizioni nel 2022.

Certo, la Juventus ha avuto un inizio difficile nel 2022/23 e La tattica di Massimiliano Allegri spesso lasciare l’attaccante serbo isolato come forza d’attacco.

Secondo il Quotidiano Telegramma, Lo United potrebbe provare a capitalizzare le difficoltà della Juventus e sta monitorando la situazione di Vlahovic.

Mentre le sue qualità fisiche gli sarebbero utili in Premier League, ha anche il ritmo e il movimento intelligente per correre dietro i difensori.

A livello internazionale, l’attaccante gioca al fianco di Aleksandr Mitrovic del Fulham in attacco e ha segnato nove gol in 17 presenze.

Vlahovic ora spera di mostrare le sue abilità sul palcoscenico più importante mentre la Serbia affronta Brasile, Svizzera e Camerun nella fase a gironi della Coppa del Mondo.

Lautaro Martínez

Un altro nome familiare, Martinez è entrato a far parte dell’Inter nel 2018 e si è affermato come uno dei centravanti più ricercati d’Europa.

Ha segnato 82 gol in 202 presenze con l’Inter, aiutandola a vincere un titolo di Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana.

Mentre l’attaccante ha pubblicamente impegnato il suo futuro in Serie A, la squadra ha avuto difficoltà finanziarie e potrebbe dover vendere una delle sue più grandi risorse.

Secondo La Gazzetta dello SportLo United vuole Martinez e ha parlato con il suo agente dopo aver segnato nel 3-3 dell’Inter contro il Barcellona il mese scorso.

“Può certamente farlo”, ha detto a GiveMeSport il giornalista di calcio sudamericano Tim Vickery quando gli è stato chiesto se Martinez può premere dalla parte anteriore. “Può certamente giocare quel gioco ed è più di un vero e proprio numero nove.

“È mobile e versatile, ma è anche semplice e senza complicazioni. Metti la palla davanti a lui e questa va in fondo alla rete, sia che si tratti di sinistro, destro o in aria. Penso che potrebbe essere adatto per lo United.

Il 25enne è diventato l’attaccante indiscusso dell’Argentina e ha segnato 21 gol in 41 presenze con la nazionale, di cui sette nelle qualificazioni ai Mondiali.

Nonostante la sconvolgente sconfitta contro l’Arabia Saudita, l’Argentina è ancora considerata uno dei i favoriti per vincere la Coppa del Mondo 2022 e Martinez punteranno alla Scarpa d’Oro.

Goncalo Ramos

Diplomato all’accademia del Benfica, Ramos ha contribuito a colmare il vuoto lasciato dall’addio di Darwin Nunez mettendo a segno 14 gol e sei assist in 21 presenze in tutte le competizioni di questa stagione.

Secondo il Sole, Lo United ha preso contatto con i suoi rappresentanti e sarebbe disposto a pagare il prezzo richiesto di 25 milioni di sterline a gennaio.

Secondo quanto riferito, Ten Hag vuole ingaggiare un centravanti dinamico che possa contribuire alla costruzione del gioco e Ramos si adatta perfettamente al conto.

“Sempre più spesso si chiede a una punta di lancia di essere più completa”, ha detto di recente Ramos. “La gente pensava che un attaccante è lì solo per fare gol e il resto non conta, ma penso che negli ultimi anni quell’immagine stia un po’ scomparendo.

“È sempre più importante per un attaccante essere più in gioco e contribuire di più alla squadra, collegare il gioco, fare pressione. Spesso con movimenti in cui finisci in un’altra posizione e chiedi un altro tipo di compito».

Nonostante non fosse presente a livello internazionale senior, Ramos è stato convocato dal Portogallo per la Coppa del Mondo e poi ha esordito con un gol e un assist in un’amichevole vinta contro la Nigeria.

Certo, probabilmente non partirà dall’inizio per il Portogallo in Qatar dato che Fernando Santos ha a sua disposizione giocatori del calibro di Ronaldo, Rafael Leao, Andre Silva e Joao Felix.

Ma il 21enne potrebbe uscire dalla panchina come sostituto di impatto e alla fine farsi strada nell’XI titolare del Santos.

Goncalo Ramos

jonathan davide

Davide si è trasferito in Francia nell’estate del 2020 e ha fatto parte della squadra vittoriosa del Lille che ha scavalcato il PSG per vincere il titolo della Ligue 1 nel 2020/21.

Da allora è andato sempre più rafforzandosi e ha registrato nove gol e tre assist in 15 presenze in Ligue 1 in questa stagione.

Il 22enne è stato collegato con United, Chelsea, Arsenal, Tottenham e Newcastle e ha aperto le porte a un potenziale trasferimento.

“Sì, sai per me, guardavo sempre il calcio europeo in TV e quello era sempre l’obiettivo di andare in Europa”, David ha detto a Sky Sport.

“Il passo successivo è crescere sempre, avere più ambizioni, un club più grande credo. Ogni giocatore vuole giocare per un club enorme nella sua vita. Quindi penso che se avessi la possibilità di farlo, lo farei sicuramente.

“Penso che siano due leghe diverse [the Premier League and La Liga]. Ma penso di potermi adattare a entrambi di sicuro. E penso che con l’esperienza che ho avuto qui in Francia, mi aiuterà molto se ho bisogno di adattarmi a qualche altro posto molto più velocemente. Quindi sì, penso che entrambi i campionati mi vadano bene.

Nonostante sia nato in America, l’attaccante rappresenta il Canada a livello internazionale e li ha aiutati a raggiungere la loro prima Coppa del Mondo dal 1986.

Affronterà Croazia, Marocco e Belgio nella fase a gironi e spera che le sue prestazioni in Qatar portino a un trasferimento in Premier League.

Mehdi Taremi

Nato in ritardo, Taremi non si è trasferito in Europa fino a quando non è entrato a far parte del club portoghese Rio Ave all’età di 27 anni nel 2019.

Si è trasferito al Porto un anno dopo e da allora ha messo a segno 62 gol e 43 assist in 115 presenze in tutte le competizioni, compreso il gol stagionale della Champions League 2020/21.

Il 30enne non è stato legato allo United ma rappresenterebbe un sostituto a breve termine ea basso costo per Ronaldo.

Nonostante fosse affamato di possesso palla durante la sconfitta per 6-2 dell’Iran contro l’Inghilterra ai Mondiali, ha mostrato la sua serie spietata segnando con un brillante primo tiro prima di convertire un rigore nel finale.

Taremi ora ha 30 gol in 61 presenze in nazionale e spera di aumentare il suo bottino durante le partite contro Galles e Stati Uniti.

LEGGI DI PIÙ: Partenze di Ronaldo: come sono andate le ultime 10 partenze di grandi nomi del Manchester United dall’Old Trafford

.

Leave a Comment