Chelsea Women’s Erin Cuthbert firma un accordo

chelsea

Erin Cuthbert e Kadeisha Buchanan del Chelsea festeggiano (Foto di Nathan Stirk/Getty Images)

Non c’è mai stato alcun dubbio. Appena due settimane dopo che la sua controparte nel mezzo del parco, Jessie Fleming, ha firmato un’estensione, Erin Cuthbert ha firmato un nuovo contratto per rimanere nella zona ovest di Londra fino all’estate del 2025. La superstar scozzese è stata il battito del cuore del centrocampista dei Blues da quando è entrata a far parte del Glasgow City nel 2017. Con una personalità che illumina una stanza e una tenacia in campo che tira sempre fuori il meglio da tutti quelli che la circondano, Cuthbert mira ad aggiungere altro alla sua banca dei ricordi con il Chelsea Women in futuro .

La giocatrice femminile della stagione 2018/29 del Chelsea si è unita al club quando aveva solo 18 anni, trasformandosi in un pilastro della IX titolare e diventando allo stesso tempo una delle preferite dai fan. Il segno che ha ottenuto nella WSL Spring Series nel 2017 è stato il trampolino di lancio per la sua carriera con la squadra di West London. La nazionale scozzese ha segnato quattro gol e un assist in sole cinque partite giocate con il CFC nel 2017, anno del passaggio alla Women’s Super League.

Dopo la conferma del suo nuovo accordo, Cuthbert ha espresso la sua gioia di poter restare con il club dei suoi sogni:

“Sono felice, è passato molto tempo, ma sono felice di aver finalmente superato il limite. Questo è il mio club ed è qui che voglio essere. Il duro lavoro è solo all’inizio, è solo un trampolino di lancio dove voglio essere. Ho ancora molto da imparare e ho ancora molto da dare a questo club. So di avere di più nel mio serbatoio e che posso raggiungere altezze ancora più grandi.

Il diciottenne non aveva paura dei riflettori e da allora Cuthbert ha prodotto alcuni dei momenti più memorabili nella storia del CFCW. Dal suo gol spettacolare contro il Manchester City nella finale di FA Cup al suo indimenticabile tiro al volo contro il Lione nella Champions League 2019, Cuthbert è destinata ad aggiungere ancora più momenti come questi al suo curriculum del Chelsea.

Dall’inizio della stagione 2018/19 ha giocato titolare in 67 delle 78 possibili partite WSL. Ogni stagione, i suoi obiettivi previsti per 90 minuti potrebbero essere diminuiti, ma con tutto il talento in prima linea, il centrocampista scozzese non ha il compito di assumersi un carico così grande in quel reparto. Sono i suoi contrasti, i suoi recuperi palla e la sua creatività a far succedere qualcosa andando avanti ea tirare fuori dai guai i Blues che la rendono così unica ed essenziale per la formula vincente dei Blues.

Finora in questa stagione, Cuthbert ha realizzato più contrasti e intercettazioni in campionato di qualsiasi altro giocatore, oltre a bloccare il secondo maggior numero di tiri della squadra con nove su sette gare. Con gli uomini che lottano per assicurarsi alcuni dei suoi contributori chiave, i Blues non hanno inchiodato un totale di 10 giocatori dall’inizio di agosto.

Nessuno può sostituire quello che Cuthbert fa per le Chelsea Women, e con Fleming che sta crescendo proprio accanto a lei, questa coppia di centrocampo è quella che ha la capacità di dirigere il campionato per gli anni a venire. Da timido e talentuoso centrocampista scozzese a leader fiducioso e spietato dei Blues. Cuthbert è uno dei migliori esempi di crescita. Di tutti i contratti che CFCW e questo nuovo gruppo di proprietà hanno confermato finora sia per il lato maschile che per quello femminile, Cuthbert è senza dubbio il più importante di tutti loro. Ciò che la nativa di Irvine, in Scozia, porta in campo ogni giorno per i Blues, rende ancora più facile il compito delle persone intorno a lei.

Le sue azioni difensive, combinate con il suo talento e la capacità di rifinitura quando viene chiamato il suo nome, forniscono allo staff tecnico tanti modi diversi per pianificare il gioco contro gli avversari. Nella partita precedente contro il Manchester United, Cuthbert ha regalato la palla nell’ultimo terzo, e invece di abbassare la testa, ha rimediato segnando il gol decisivo nei tempi di recupero. Mentre il Chelsea cerca di issare ancora più titoli nel prossimo futuro, Emma Hayes e il resto della squadra possono ora rilassarsi sapendo che un elemento fondamentale per il successo di questa squadra è ora con il club ancora più a lungo.

Leave a Comment