Bruno Fernandes o Cristiano Ronaldo: di chi era il gol, comunque?

Un sensore su una sfera in grado di inviare dati alla velocità di 500 volte al secondo. Aiuta anche a rilevare un preciso punto di calcio.

Questo è il tipo di dati che la FIFA ottiene in questa Coppa del Mondo che si tiene in Qatar. Il pallone Adidas, chiamato Al Rihla (il viaggio, in arabo), è dotato di un sensore di unità di misura inerziale (IMU) che aiuta anche a effettuare chiamate di fuorigioco. Il sensore, posto al centro della sfera, invia costantemente i dati alla sala operatoria video.

Questa è davvero una Coppa del mondo di tecnologia. Ed è stata questa tecnologia a decidere che è stato Bruno Fernandes e non Cristiano Ronaldo a segnare il primo gol del Portogallo contro l’Uruguay lunedì sera.

” id=”yt-wrapper-box” >

Fernandes ha attraversato la palla dal lato sinistro del campo e Ronaldo ha saltato il più alto mentre la palla è andata in porta. Ha festeggiato selvaggiamente come il gol, se fosse rimasto, lo avrebbe visto eguagliare l’ex Real Madrid con Eusebio come capocannoniere del Portogallo ai Mondiali. Avrebbe anche superato Lionel Messi nella loro corsa per più gol in Coppa del Mondo.

Tuttavia, i replay successivi hanno mostrato che Ronaldo aveva appena mancato il collegamento con la palla.

Gli annunciatori allo stadio hanno accreditato il gol a Fernandes anche se il tabellino ufficiale menzionava Ronaldo come marcatore. Il punteggio è stato successivamente ratificato e il gol è stato ufficialmente assegnato a Fernandes.

Come con qualsiasi cosa Ronaldo, il dibattito senza fine infuriava sui social media.
Alcuni, tra cui Piers Morgan che Ronaldo ha rilasciato un’intervista che ha concluso il suo secondo periodo al Manchester United, hanno detto che Ronaldo aveva chiaramente toccato la palla. La maggior parte ha preso in giro Ronaldo per aver festeggiato un gol che non ha segnato e per averne erroneamente rivendicato il merito.

Il giocatore di cricket inglese Chris Woakes ha chiesto uno snicko – il sensore utilizzato nel cricket per determinare se la palla è entrata in contatto con la palla – da utilizzare per determinare se Ronaldo ha effettivamente toccato la palla.
“Cosa dice Snicko su quel gol di ‘Ronaldo’? linea piatta, credo”, ha twittato.

Anche il grande calciatore inglese Gary Linekar, che sta dirigendo la copertura della Coppa del Mondo della BBC, si è unito, dicendo che anche lui avrebbe rivendicato il gol.

Sebbene i fan possano avere opinioni divergenti, si ritiene che i sensori sulla palla segnalino anche i tocchi più morbidi.

Monitoraggio

Gli stadi in Qatar hanno 12 telecamere di tracciamento sotto il tetto in grado di tracciare “fino a 29 punti dati di ogni singolo giocatore, 50 volte al secondo, calcolando la loro posizione esatta sul campo”. I punti dati includono tutti gli arti e le estremità che aiuteranno a effettuare chiamate in fuorigioco.

I giocatori possono conoscere punti dati come la distanza da loro percorsa in campo attraverso più telecamere dislocate negli stadi. Una serie di algoritmi e modelli vengono utilizzati per integrare i dati di tracciamento. I giocatori riceveranno analisi dettagliate, comprese le posizioni di ricezione della palla sul campo e la pressione applicata al giocatore in possesso della palla.

Replay dall’alto, oltre a numerosi primi piani, hanno tentato di determinare se Ronaldo avesse gestito il più piccolo dei tocchi dopo essere salito di testa sul cross di Fernandes.

Ronaldo avrà molte più opportunità di scrivere il suo nome in ancora più record. Il Portogallo è qualificato per gli ottavi di finale e deve ancora disputare l’ultima partita del girone contro la Corea del Sud.

.

Leave a Comment