B Dortmund 0 – 0 Manchester City

Il Man City si è assicurato il primo posto nel girone di Champions League – nonostante un altro rigore sbagliato di Riyad Mahrez – e il Borussia Dortmund ha raggiunto gli ottavi dopo lo 0-0 al Signal Iduna Park.

Sebbene lontane dall’essere una classica europea, entrambe le squadre hanno portato via ciò di cui avevano bisogno dalla partita con una partita d’anticipo, chiudendo il girone nel Gruppo G.

Il Manchester City non ha tirato in porta nel primo tempo – la seconda volta in Champions League in questa stagione, non essendo riuscito a farlo anche contro il Dortmund nell’andata – e i padroni di casa avrebbero dovuto andare in vantaggio prima dell’intervallo , ma Youssoufa Moukoko gira a lato da distanza ravvicinata.

Erling Haaland e Joao Cancelo sono stati sostituiti nell’intervallo. L’attaccante in forma è stato tenuto molto tranquillo dall’ex compagno di squadra Mats Hummels, mentre Cancelo è stato beccato una volta di troppo dall’imponente Karim Adeyemi.

Spiegando la sua decisione, il manager del Man City Pep Guardiola ha detto che entrambi i giocatori non si erano sentiti bene prima della partita, raccontando BT Sport: “Erling aveva un po’ di febbre prima della partita. Anche Joao. Aveva una botta ai piedi. Anche lui sembrava stanco, Joao. Ecco perché l’abbiamo cambiato”.

Il record di rigori sbagliati di Mahrez

  • Mahrez ha sbagliato 10 rigori tra club e nazionale nella sua carriera (22 segnati).
  • Questa è stata la seconda volta che ha fallito dal dischetto in Champions League in questa stagione, dopo averne parato uno contro il Copenaghen.
  • Ha sbagliato tre dei suoi ultimi quattro rigori per il City in tutte le competizioni, dopo aver segnato nove dei suoi primi 10 per loro.

Il Man City ha avuto un’occasione d’oro per portare a casa tre punti quando Emre Can ha fatto inciampare Mahrez all’interno dell’area, infliggendo agli ospiti un rigore di muro. Tuttavia, l’algerino ha sbagliato il suo secondo rigore stagionale in Champions League, vedendo il suo tiro ben parato dal portiere del Dortmund Gregor Kobel.

“Certo che è un problema”, ha detto Guardiola BT Sport della signorina. Da quando ero qui abbiamo sbagliato 24 o 25 rigori, la maggior parte dei quali in Champions, è troppo.

Immagine:
Riyad Mahrez del Manchester City ha sbagliato un rigore contro il Borussia Dortmund

“Ammiro sempre il coraggio, la responsabilità di farlo. Ma ci mancano molti rigori. Dobbiamo migliorare. I piccoli dettagli e i margini in questa competizione sono la chiave, la differenza.

“Riyadh ha segnato molto nei grandi momenti importanti, qui [in 2021 Champions League quarter-finals]. Se lo sente la prossima volta, lo prenderà. Ma dobbiamo migliorare”.

Tuttavia, un punto è bastato per entrambe le squadre, che sono entrambe andate a segno per gli ottavi di finale lunedì 7 novembre.

Come il Man City ha vinto il Gruppo G

Il Manchester City ha realizzato 903 passaggi nel pareggio contro il Borussia Dortmund, il numero più alto per squadra in una partita di Champions League dall'inizio della scorsa stagione
Immagine:
Il Manchester City ha realizzato 903 passaggi nel pareggio contro il Borussia Dortmund, il numero più alto per squadra in una partita di Champions League dall’inizio della scorsa stagione

Il primo tempo mancava del tipo di intensità che si diffondeva sulle iconiche tribune del Signal Iduna Park, ma il Dortmund ha avuto le migliori possibilità. Al 16′, Karim Adeyemi ha effettuato uno dei suoi molteplici drive in area, ma il suo tiro è andato dritto al debuttante del Man City Stefan Ortega Moreno.

Il portiere è tornato subito dopo quando anche Giovanni Reyna ha ritrovato i suoi guanti. È stato un bel via libera tra Adeyemi e Jude Bellingham a centrocampo, con il primo che è entrato di nuovo in area. Ha tenuto bene la palla, finendo per farla rotolare sui piedi di Giovanni Reyna, ma il suo tiro è stato docile.

Il Dortmund avrebbe dovuto passare in vantaggio al 36′. Adeyemi spara un cross dalla destra con Moukoko a raccogliere. Tuttavia, con solo il portiere da battere, ha sparato la palla ben oltre il palo da pochi metri, mettendosi la testa tra le mani subito dopo.

notizie di squadra

  • Il Manchester City ha apportato sei modifiche. Ederson è stato sostituito da Stefan Ortega Moreno, che ha fatto il suo debutto a Man City dopo aver firmato per il club in estate. In panchina sono scesi anche Manuel Akanji, Aymeric Laporte, Kevin De Bruyne, Bernardo Silva e Jack Grealish.
  • Accanto al portiere, John Stones è tornato in campo per la prima volta in quasi un mese, con Nathan Ake, Ilkay Gundogan, Phil Foden e Julian Alvarez. Erling Haaland ha mantenuto il suo posto in squadra, tornando al Dortmund per la prima volta dalla sua uscita estiva.
  • Il Borussia Dortmund ha apportato solo due modifiche. Mats Hummels e Nico Schlotterbeck erano abbastanza in forma per iniziare dopo aver preso colpi nel fine settimana, ma Raphael Guerreiro non ha fatto l’XI. Anche Salih Ozcan è stato sospeso. Thorgan Hazard ed Emre Can sono entrati nell’XI.

Un tiro scadente di Rodri dalla distanza è stata la scelta delle occasioni del Man City fino al minuto di recupero aggiuntivo. Nathan Ake ha sparato un colpo di testa di proiettile sopra la traversa su punizione frizzante di Phil Foden, anche se il City ha chiuso il tempo senza alcun tiro in porta.

Nell’intervallo, Pep Guardiola ha presentato Bernardo Silva e un altro ex giocatore del Dortmund, Manuel Akanjil, per Haaland e Cancelo mentre cercava di dare vita alla sua squadra del City.

Il Dortmund ha avuto qualche primo tempo all’inizio – Ortega di nuovo in buona forma per raccogliere qualsiasi cosa gli capitasse sulla sua strada – ma il rigore parato poco prima dell’ora sembrava galvanizzare il Man City che iniziava a creare alcune aperture chiare.

Mats Hummels del Dortmund gioca la palla davanti a Erling Haaland del Manchester
Immagine:
Né il Borussia Dortmund né il Manchester City sono riusciti a trovare la rete nell’incontro di Champions League

John Stones infila Ilkay Gundogan in fondo alla destra dell’area, ma il suo tiro da un’angolazione difficile è stato ben parato da Kobel. Poi, Julian Alvarez si è scatenato con un superbo gol del primo tempo dopo un bel set up di Mahrez, ma ha visto il suo tiro parato.

Il gioco del Man City è migliorato con il proseguimento del secondo tempo, ma nessuna delle due squadre è stata davvero in grado di creare un’apertura netta con molti giocatori presi in fuorigioco. Tuttavia, è stato un lavoro fatto sia per City che per Borussia Dortmund in vista delle ultime partite del girone della prossima settimana.

Uomo in campo – Karim Adeyemi

Partita impressionante del 20enne, che nel primo tempo ha costantemente colto Cancelo in svantaggio, tanto che l’estremo difensore è stato tolto a metà tempo. Ake è stato mandato a occuparsi di lui e ha fatto un lavoro molto migliore, con Adeyemi molto meno efficace nel secondo periodo.

Ma ha comunque creato il maggior numero di possibilità di qualsiasi giocatore nella partita (4), cinque tocchi alti congiunto nell’area avversaria e due tiri.

Valutazioni dei giocatori

Manchester City: Ortega Moreno (7), Stones (7), Dias (7), Ake (7), Cancelo (5), Mahrez (6), Rodri (6), Gundogan (7), Foden (6), Alvarez (6) , Haaland (5).

Sub utilizzati: Silva (7), Akanji (6), Grealish (n/a), Palmer (n/a).

Borussia Dortmund: Kobel (7), Sule (6), Hummels (8), Schlotterbeck (7), Adeyemi (8), Bellingham (7), Can (6), Reyna (7), Brandt (7), Hazard (6), Moukoko (6).

Sub utilizzati: Malen (6), Lupo (n/a), Modeste (n/a), Papadopoulos (n/a).

Uomo del gioco: Karein Adeyemi.

Guardiola: Siamo stanchi ma abbiamo ottenuto ciò che volevamo

Il manager del Man City Pep Guardiola su BT Sport:

“Abbiamo giocato molto meglio nel secondo tempo che nel primo tempo. Abbiamo subito dei contropiedi da parte loro, sono velocissimi. Abbiamo sofferto che la nostra partita di sabato fosse così impegnativa, la fisicità e la trasferta e tutto il resto. Siamo un po’ stanco.

“Ma abbiamo ottenuto ciò che volevamo, di nuovo in testa al gruppo, quindi davvero bene”.

Bellingham: Avremmo potuto provarci un po’ di più

Il centrocampista del Borussia Dortmund Jude Bellingham a BT Sport:

“È un bene per noi da quella parte della partita, difensivamente siamo stati davvero bravi e non molte squadre mantengono la porta inviolata contro il City con la qualità che hanno.

Farlo è un aspetto positivo, ma penso che avremmo potuto puntare un po’ di più, abbiamo avuto qualche possibilità di vincere la partita.

“Ma dobbiamo ringraziare alla fine perché hanno sbagliato un rigore e Greg (Kobel) ha fatto un’enorme parata. Nel complesso siamo felici perché eravamo qui per arrivare al turno successivo e ce l’abbiamo fatta”.

“È bello tenere fuori tutti quei giocatori del City, ma soprattutto lui [Haaland] perché sappiamo quanto è pericoloso. Gli ho detto ‘ora è 1-1 tra di noi’, ma non sono molto soddisfatto perché neanche stasera ho segnato.

“Ma alla fine siamo felici perché abbiamo ottenuto il sorteggio e possiamo continuare il nostro viaggio”.

Orologio della Coppa del Mondo d’Inghilterra

Phil Foden del Manchester City, a sinistra, lotta per la palla con Jude Bellingham del Dortmund
Immagine:
Phil Foden del Manchester City, a sinistra, combatte per la palla con Jude Bellingham di Dortmund

Due delle prospettive più brillanti dell’Inghilterra hanno giocato entrambe martedì sera a Phil Foden e Jude Bellingham.

Ovviamente, nessuno dei due giocatori è stato coinvolto nei gol, ma Bellingham era il più impegnato dei due e ha impressionato a centrocampo, anche se questo sta diventando il suo standard a soli 19 anni. I suoi passaggi e la sua distribuzione sono stati solidi e ha contribuito a innescare una serie di attacchi promettenti del Dortmund, soprattutto nel primo tempo.

Foden ha giocato 81 minuti – quando è stato sostituito dal compagno di speranza dell’Inghilterra, Jack Grealish – e ha avuto alcuni lampi di qualità, anche se non sufficienti per influenzare completamente il gioco.

Anche John Stones è tornato in campo per la prima volta dal pareggio per 3-3 dell’Inghilterra con la Germania a Wembley il 26 settembre. Sembrava sicuro in difesa, quasi come se non fosse mai stato via e fosse persino entrato in un ruolo di centrocampista difensivo quando Guardiola ha modificato la sua parte a metà tempo.

Ha fatto bene anche nella posizione, dando sia a Guardiola che a Gareth Southgate un’altra potenziale opzione se necessario, ma Stones sarà per lo più contento di avere 90 minuti interi in vista di un mese cruciale.

Statistiche Opta – Il Dortmund chiude una serie di sconfitte contro il City

  • Il Borussia Dortmund ha interrotto una serie di tre sconfitte consecutive contro il Manchester City in UEFA Champions League, dalla vittoria per 1-0 nel dicembre 2012.
  • Il Manchester City è imbattuto da 16 delle ultime 17 partite di UEFA Champions League contro squadre tedesche (V14 P2 S1), perdendo contro l’RB Leipzig solo in questa serie (2-1 a dicembre 2021).
  • Il Manchester City non è riuscito a segnare in partite consecutive di UEFA Champions League solo per la seconda volta, l’ultima volta contro il Real Madrid in semifinale nel 2015-16.

Qual è il prossimo?

Sabato 29 ottobre ore 17:20

Inizio alle 17:30


Manchester City tornano in Premier League sabato quando si recheranno a Leicester; inizio alle 12:30. L’ultima partita della fase a gironi di Champions League è contro il Siviglia all’Etihad mercoledì 2 novembre.

Borussia Dortmund gioca anche sabato in Bundesliga, in trasferta all’Eintracht Francoforte, in diretta Sky Sport; inizio alle 17:30. Mercoledì prossimo si recherà a Copenaghen in Champions League.

Leave a Comment