Arteta: Dubai è la scelta perfetta per il training camp | Notizia

Mikel Arteta ritiene che il nostro ritiro di dicembre e la partecipazione alla Supercoppa di Dubai “segna tutte le caselle” quando si tratta di mantenere la squadra della nostra prima squadra maschile nella migliore forma possibile durante la Coppa del Mondo.

In una stagione diversa da qualsiasi altra, la trasferta del mese prossimo negli Emirati Arabi Uniti consentirà a Mikel e al nostro staff tecnico di mantenere i livelli di forma fisica dei giocatori e aumentare la nitidezza della partita, mentre tentiamo di replicare il nostro impressionante inizio di stagione quando l’azione domestica riprende il giorno di Santo Stefano. .

E quando aveva bisogno di un misto di allenamenti con clima caldo e partite contro avversari duri, c’era solo un luogo in cui il capo voleva partire, specialmente con la Coppa del Mondo che si svolgeva nelle vicinanze.

Riflettendo sul motivo per cui è stata scelta Dubai, ha dichiarato: “È un viaggio facile poiché uno dei maggiori sponsor che abbiamo in Emirates ne fa parte, inoltre siamo stati lì e conosciamo le strutture ed è davvero un ottimo ambiente in cui lavorare.

“Il tempo è spettacolare e poi la Coppa del Mondo è così vicina, quindi per qualsiasi giocatore che si trova lì, è così facile riaverli subito. Penso che soddisfi tutte le esigenze di cui abbiamo bisogno.

“Abbiamo bisogno di una buona preparazione mentale e fisica per essere pronti per le enormi richieste che la seconda parte della stagione porterà alla squadra. Abbiamo due grandi partite contro Lione e Milan e non vediamo l’ora di giocarci. Sono due grandi club e sarà una competizione dura, e per noi è un grande test per vedere dove siamo”.

Con 10 dei nostri giocatori diretti in Qatar per cercare di rivendicare il premio finale del calcio mondiale, Mikel ammette che ci sarà un po’ di equilibrio nel tentativo di gestire i programmi e i tempi di recupero di tutti, ma sente che siamo ben attrezzati per questo.

“Abbiamo una pre-stagione; non una pre-stagione completa ma tre settimane davvero buone di preparazione “, ha detto. “Dovremo preparare la squadra in diverse fasi perché avremo alcuni giocatori all’inizio, alcuni giocatori nel mezzo e alcuni giocatori alla fine, in relazione a quanto accade al Mondiale Tazza.

“Non è molto diverso da qualsiasi estate in cui c’è una competizione europea o una Coppa del Mondo. Inizi la pre-stagione e nelle prime tre settimane ci sono sei, sette a volte 10 giocatori che non partecipano perché hanno giocato competizioni con le loro squadre nazionali, e qui sarà lo stesso. Il fatto è che dopo la Coppa del Mondo e la prima partita competitiva, quella svolta è davvero, davvero breve.

“Ogni giocatore e ogni programma è diverso. Dovremo valutare chi è, quante partite ha giocato, quanti giorni di riposo ha avuto negli ultimi mesi e trattarla così, ma sicuramente c’è un piano per ogni giocatore”.

Arteta non vede l’ora di vedere i nostri tifosi alle partite contro Lione e Milan, che potrebbero non avere l’opportunità di vederci dal vivo spesso per motivi geografici.

Sull’esibirsi di fronte ad alcuni Gooner in Medio Oriente, ha aggiunto. “È ottimo. Ci saranno molti tifosi a Dubai perché molte persone soggiornano lì durante la Coppa del Mondo, quindi è una buona opportunità per noi giocare davanti al pubblico”.

Copyright 2022 L’Arsenal Football Club plc. Il permesso di utilizzare le citazioni di questo articolo è concesso a condizione che venga dato un credito appropriato a www.arsenal.com come fonte.

Leave a Comment