Art Basel si risveglia alla cultura culinaria creativa nera

Art Basel Miami si trova all’incrocio tra cibo, arte e cultura mentre punta i riflettori sul mondo culinario della creatività del cibo nero! In particolare, l’attività dei ristoranti di proprietà dei neri, con chef come Mashama Bailey, comproprietario di The Grey a Savannah, GA e Diner Bar ad Austin, TX, sarà esposta a pieno attraverso esperienze culinarie uniche, come un modo per creare culture rilevante arte culinaria. Questa attenzione per i ristoranti di proprietà dei neri è attesa da secoli, con l’eredità dei ristoratori neri che risale a più di 250 anni fa.

Il guasto che devi sapere:

CultureBanx ha riferito che i ristoratori neri hanno visto opportunità nelle tradizioni culinarie di lunga data e gli chef al timone sfidano decisamente le aspettative con il cibo che hanno servito. Ad esempio, Bailey, vincitrice del premio James Beard per Best Chef: Southeast, sta mettendo in mostra la sua cultura e il suo talento come parte della serie American Express presenta SAVOR & SOUL™ durante Art Basel Miami. Beyond the food è un’esperienza coinvolgente sullo stato attuale dell’arte e degli artisti neri attraverso una visione del Garden of Reflections di Phillip K. Smith III.

“Miami è una città così vivace e vibrante, ricca di cultura caraibica”, ha affermato Bailey. “Siamo entusiasti di mostrare piatti radicati in queste culture e cucinare per persone che amano l’arte e la bellezza e che hanno un occhio e un palato esigenti: è sempre una sfida benvenuta”.

Sta fondendo la cucina culinaria nera con l’arte in un modo unico celebrando i sapori della cucina afroamericana, africana e caraibica, che risiedono tutti a Miami. American Express
AXP
sta aumentando la visibilità e le opportunità che gli chef neri stanno ricevendo lavorando con Bailey.

“Durante la settimana di Art Basel, quando vediamo aumentare la domanda di prenotazioni a Miami, aumenteremo ciò per cui Resy è noto: guidarti e aiutarti a entrare nei migliori ristoranti”, ha affermato Alex Lee, CEO di Resy e VP di American Express Dining “

Coltivare la cultura culinaria:

Ci sono altri gruppi che mettono in risalto l’eccellenza del ristorante nero. La Black Restaurant Week di Warren Luckett consente agli avventori di scoprire ristoranti e attività culinarie di proprietà di neri nella loro comunità. Organizza eventi durante tutto l’anno in 14 aree in tutto il paese dove gli chef neri vengono celebrati per la loro abilità artistica e innovazione.

“Quando guardi al posto importante che il cibo occupa per la comunità nera, i nostri chef sono i principali artefici della cultura culinaria come un modo per stimolare opportunità economiche”, ha affermato Luckett, fondatore di Black Restaurant Weeks.

C’è ancora più lavoro necessario per elevare adeguatamente gli chef neri, perché solo l’anno scorso solo il 17% degli chef e dei cuochi era nero. È interessante notare che questo è solo circa cinque punti percentuali in più rispetto alla loro rappresentazione nell’intera forza lavoro, secondo il Bureau of Labor Statistics. Dei 145.000 chef riconosciuti negli Stati Uniti, per lo più uomini, circa il 10% sono neri.

Gli chef neri rimangono sottorappresentati nella cucina raffinata, ora stanno ottenendo un nuovo riconoscimento. Prima del 2021, gli chef neri erano passati 14 anni senza vincere in nessuna delle migliori categorie di chef o ristoranti eccezionali dei premi James Beard. Tuttavia, negli ultimi due anni, sei chef neri hanno vinto in quelle categorie, secondo il New York Times
NYT
.

Negli Stati Uniti ci sono circa 200 ristoranti con stelle Michelin e solo 29 di loro sono di proprietà di neri. Più ristoratori neri dovrebbero forse ricevere questa valutazione, in quanto può aumentare il traffico aziendale insieme ai prezzi dal 15% all’80%.

Qual è il prossimo:

Il mercato del lavoro degli artisti afroamericani “è a un punto di svolta a livello globale in questo momento, questo è un dato di fatto. E non se ne andrà”, ha detto ad ArtNet Tim Blum di Blum & Poe. È plausibile che si possa dire lo stesso dell’eccellenza culinaria nera. Gli chef neri fanno parte di una narrazione sottovalutata di perseveranza, creatività e ora, più frequentemente, trionfo. Continuano a battere finché il ferro è caldo!

.

Leave a Comment