Antonio Conte è ancora arrabbiato per il gol annullato del Tottenham perché afferma che il VAR “non è un calcio”

‘Questo non è calcio’: il furioso Antonio Conte ribolle ANCORA per il vincitore annullato del Tottenham contro lo Sporting Lisbona perché insiste sul fatto che dovrebbe essere ‘IMPOSSIBILE’ che il VAR commetta errori… poiché l’italiano suggerisce un’agenda nascosta contro la sua sfortunata squadra degli Spurs

  • Antonio Conte ha colpito al VAR e ha affermato che la tecnologia “non è il calcio”
  • Questa settimana alla squadra di Conte del Tottenham è stata negata una vittoria nel finale contro lo Sporting Lisbona
  • Il VAR è intervenuto per stabilire che il tiro di Harry Kane nei tempi di recupero era in realtà in fuorigioco
  • Ma Conte è rimasto irritato e non ha ancora superato la controversa decisione

Antonio Conte ha scatenato un altro attacco furioso al VAR, sostenendo che sta uccidendo l’emozione del calcio dopo che al Tottenham è stata negata la vittoria al 95′ contro lo Sporting Lisbona.

Harry Kane pensava di aver sigillato il posto degli Spurs negli ottavi di finale di Champions League mercoledì, solo per il suo gol nel finale è stato escluso dopo una stretta chiamata di fuorigioco.

Conte, che è stato espulso in seguito, ha smentito la decisione a tempo pieno e l’allenatore era ancora arrabbiato nella sua conferenza stampa pre-partita in vista della trasferta del Tottenham a Bournemouth sabato.

‘Non ho cambiato idea. Ripeto che la decisione è stata davvero sbagliata, ci hanno fatto un grosso danno”, ha detto Conte.

Il boss del Tottenham Antonio Conte ha colpito il VAR e ha affermato che la tecnologia “non è il calcio”

‘Cosa loro [did] nell’ultima partita è stato incredibile. Segni, sei già qualificato per il prossimo turno, stai festeggiando e poi devi stare cinque minuti a guardare la situazione, a guardare il VAR. Prendere una decisione e non sai se è giusta o sbagliata, questo non è calcio in questo modo. In questo modo non è calcio anche perché tagli l’emozione. Hai tagliato l’emozione di tutti, soprattutto dei giocatori perché non lo sai. Prima di segnare un gol e ora non sai cosa succede dopo.

‘Se qualcuno inventa una caduta un minuto prima, per scoprire una caduta un minuto prima e poi vanno a rifiutarla. Succede [like] questo. Ma succede solo quando vogliono [it] accadere. Questa è la differenza. Per questo continuo a dire che deve essere l’interpretazione giusta, ma deve essere l’interpretazione per tutti e non un’interpretazione diversa altrimenti è un danno, così il VAR può diventare un danno’.

L’italiano ha anche insistito sul fatto che dovrebbe essere “impossibile” per gli arbitri commettere un errore con il VAR e si è chiesto perché gli arbitri non siano in grado di vedere decisioni “chiare”.

Alla squadra di Conte Spurs è stata negata la vittoria nel finale contro lo Sporting Lisbona per questa chiamata di fuorigioco

Alla squadra di Conte Spurs è stata negata la vittoria nel finale contro lo Sporting Lisbona per questa chiamata di fuorigioco

Harry Kane (L) non poteva credere che il suo sciopero nei tempi di recupero fosse stato annullato dalla tecnologia VAR

Harry Kane (L) non riusciva a credere che il suo gol nei tempi di recupero fosse stato annullato dalla tecnologia VAR

‘Ripeto, non lo so per me, continuo a pensare che è impossibile sbagliare con il VAR è impossibile, è impossibile. Perché hai uno schermo, hai tempo e poi… è impossibile sbagliare per questo motivo.

Per me è impossibile prendere una decisione sbagliata con il VAR e anche restare quattro, cinque, sei minuti e tenere lì la gente. Già rimanere cinque o sei minuti significa che hai già confusione nella tua mente. È incredibile, ripeto, è incredibile. Giustifico l’errore dell’arbitro, lo dico sempre. Contro il Newcastle è stato incredibile che il VAR non si sia accorto che un giocatore ha bloccato Hugo Lloris. Perché non hanno chiamato l’arbitro perché, perché? Era così chiaro. Un altro grande, grande errore. Ripeto, è molto difficile commentare questo perché stiamo parlando di situazioni così chiare. Trovare una risposta è difficile e spero in ogni situazione di vedere l’onestà. Chiedo solo questo, onestà. Fare un errore con il VAR significa che sei davvero, davvero… non voglio dire quello che penso.

“Penso che il VAR sia un grande aiuto per l’arbitro per prendere la decisione migliore. Penso questo perché con il VAR quando abbiamo iniziato ad usare il VAR in Italia eravamo davvero sicuri e in ogni situazione e anche in panchina eri calmo, rilassato perché sai che la gente vede il video e lo rivede, di avere il momento giusto per controllare, controllare, per molte volte una situazione.

Sono stato davvero felice perché ho detto che in una situazione positiva e negativa la cosa più importante è che ci sia onestà nella decisione e prendere la decisione migliore. Ma dopo sei mesi la situazione iniziò a cambiare. Hanno iniziato a farlo [have] interpretazioni diverse. Ora non sai cosa stanno pianificando.

Un Conte furibondo ha manifestato la sua rabbia e nella notte ha ricevuto un cartellino rosso dall'arbitro

Un Conte furibondo ha manifestato la sua rabbia e nella notte ha ricevuto un cartellino rosso dall’arbitro

‘Questa non è la prima volta. Il problema in questo modo devono migliorare molto ma quando sto a casa e vedo l’immagine, sto guardando un’altra partita e vedo l’immagine e poi vedo il VAR, per me è facile prendere la decisione migliore. Invece, vedi ad esempio che prendono la decisione opposta. Incredibile. Forse nel VAR stanno vedendo un’altra immagine.’

Il cartellino rosso di Conte significa che ora salterà la partita cruciale del Tottenham con il Marsiglia la prossima settimana. L’allenatore ha detto che gli è stato dato un rosso per essere sceso in campo e crede che gli arbitri dovrebbero avere una migliore comprensione dell'”emozione” delle decisioni finali.

“Sono stato espulso perché sono sceso in campo”. Racconto detto. Ma vedo molte persone scendere in campo dopo una decisione e dopo che abbiamo aspettato cinque minuti prima che il tuo gol fosse annullato. Non ho insultato nessuno.

‘Ho superato la linea del campo e poi sono tornato velocemente. Penso che anche in questo tipo di situazioni penso che forse se devo raccontare qualcosa sull’arbitro, devono capire anche le emozioni del momento. Stai annullando un gol a cinque minuti dalla nostra festa, un gol che per noi era la qualificazione. Poi se sei un po’ ma penso che devi capire che ero molto vicino alla linea ma se questo significa danno per noi’.

Annuncio

.

Leave a Comment