Anteprima del film delle vacanze 2022: piaceri della folla, aspiranti Oscar promettono una stagione magica nei cinema | Film/TV

Vuoi ascoltare una bella storia?

Se è così, sei fortunato. Per gli appassionati di cinema, novembre e dicembre sono davvero il periodo più bello dell’anno.

Questo perché le festività natalizie sono alle porte e con essa arriva la stagione dei premi di Hollywood. Come ogni anno, quella confluenza significa una cornucopia di allettanti arrivi al botteghino nelle prossime settimane (e, continuando la tendenza accelerata dal blocco COVID, sulle piattaforme di streaming).

Ciò inizia con la tradizionale lista di film per famiglie e per il piacere della folla con cui gli studi tendono a riempire i cinema in questo periodo dell’anno. Pensate a “Spirited” di Will Ferrell, “Strange World” della Disney Animation e – potenzialmente la mamma jamma più cattiva del calendario dei film natalizi di quest’anno – il tanto atteso sequel di “Avatar” di James Cameron.

Ma non sono solo i film sui popcorn. Insieme a loro, otteniamo una sana concentrazione di promettenti aspiranti Oscar. Ciò include “The Fabelmans” di Steven Spielberg, che si sta già posizionando come capofila, insieme all’attualità “Women Talking” di Sarah Polley, il ritorno di Brendan Fraser in “The Whale” e il film drammatico “She Said”.

Per aiutarti a tenere traccia di tutto, ecco la mia anteprima annuale del film delle vacanze, in cui offro uno sguardo generale a ciò che è in arrivo nelle prossime settimane, tutto organizzato per data di uscita.

Come sempre, viene fornito con l’avvertenza che le date di uscita vengono tentate, soggette ai capricci dei semi dello studio, che sembrano deliziarsi con le sorprese dell’ultimo minuto.

Ma poi le sorprese sono solo una parte di ciò che rende questo periodo dell’anno così divertente.

Quindi, fai scoppiare il mais, fai scoppiare le torte di Hubig. Andiamo al cinema.

Arrotolateli…

SETTIMANA DI NOV. 18

Scelta in evidenza: “Spirited” (AppleTV+) Will Ferrell, la star del film preferito delle feste “Elf”, entra di nuovo nello spirito natalizio — con Ryan Reynolds e Octavia Spencer insieme per il viaggio — in una moderna rivisitazione musicale di Charles Dickens “ Un canto natalizio. Dopo un’uscita teatrale limitata, arriva il 18 novembre sullo streamer AppleTV+.

Novità anche questa settimana: la commedia fantasy “Disenchanted” (Disney+), sequel del fascino Disney del 2007 “Enchanted”; il dramma “The Inspection” (A24), che esplora le esperienze di un marine gay; il film horror culinario “The Menu” (Searchlight); la commedia “The People We Hate at the Wedding” (Amazon Prime Video); il dramma giornalistico “She Said” (Universal), sui giornalisti che hanno smascherato il mostro di Hollywood Harvey Winstein; e l’avventura fantasy/fantascientifica “Slumberland” (Netflix), basata sul fumetto “Little Nemo in Slumberland”.

SETTIMANA DEL RINGRAZIAMENTO (SETTIMANA DEL 24 NOVEMBRE)







I FABELMAN

Da sinistra, Paul Dano, Mateo Zoryon Francis-DeFord e Michelle Williams sono i protagonisti del dramma semi-autobiografico per adulti del regista Steven Spielberg ‘The Fabelmans’. Vincitore del prestigioso People’s Choice Award al Toronto International Film Festival di settembre, il film di Spielberg si sta posizionando come uno dei favoriti all’inizio della stagione dei premi. L’uscita è prevista per il 23 novembre.




Scelta in evidenza: “The Fabelmans” (Universal) Steven Spielberg dirige un dramma di formazione semi-autobiografico, co-scritto da lui e dal collaboratore abituale Tony Kushner, su un giovane cresciuto nell’Arizona del secondo dopoguerra che scopre la magia di cinematografia. I membri del cast includono Gabriel LaBelle come protagonista del film, insieme a Michelle Williams, Paul Dano, Seth Rogen e Judd Hirsch.

Novità anche questa settimana: Il dramma-romanzo “Bones and All” (United Artists); il dramma sui piloti di caccia “Devotion” (Columbia); il sequel di Whodunnit “Glass Onion: A Knives Out Mystery”, che riceve un’uscita cinematografica limitata di una settimana durante la settimana del Ringraziamento prima della sua uscita in streaming il 23 dicembre su Netflix; il documentario “Good Night Oppy” (Amazon Prime Video), sui rover su Marte Spirit e Opportunity; il film horror decorato al Sundance “Nanny” (Amazon); il 61° lungometraggio della Disney Animation, “Strange Worlds” (Disney), un racconto d’azione fantascientifico su una famiglia di esploratori interstellari; e il dramma strappato dai titoli dei giornali “The Swimmers” (Netflix), su un nuotatore olimpico che ha trascinato in salvo un gommone pieno di rifugiati.







COLTELLI 2 Cipolla di vetro

Daniel Craig, al centro, ritorna nei panni del detective Benoit Blanc nel sequel di Whodunnit del regista Rian Johnson “Glass Onion: A Knives Out Mystery”. Il film di Johnson riceverà un’uscita limitata di una settimana durante la settimana del Ringraziamento prima di iniziare lo streaming il 23 dicembre su Netflix.




DIC. 2

Scelta in evidenza: “Emancipation” (Apple) Will Smith recita in un dramma girato a New Orleans basato sulla storia vera di uno schiavo fuggito la cui schiena sfregiata dalla frusta divenne il soggetto di una foto del 1863 ampiamente diffusa che alimentò il movimento per l’abolizione. Diretto da Antoine Fuqua e interpretato da Ben Foster, uscirà nelle sale per una settimana il 2 dicembre prima di essere disponibile per lo streaming a partire dal 9 dicembre su AppleTV+.

Novità anche questa settimana: Il film animato al computer della Disney “Diary of a Wimpy Kid” ottiene un sequel con “Diary of a Wimpy Kid: Roderick Rules” (Disney+); Hollywood fa un altro tentativo con il notoriamente sensuale “L’amante di Lady Chatterly” (Netflix) di DH Lawrence; Liam Neeson interpreta l’iconico detective Philip Marlowe nel giallo dello spettacolo d’epoca “Marlowe” (Open Road); Luca Guadagnino dirige il documentario “Salvatore: Shoemaker to the Stars” (Sony Classics), su un immigrato italiano che divenne il calzolaio di riferimento di Hollywood durante l’era del muto; “Women Talking” del regista Sarah Polley (Searchlight Pictures), su una comunità mennonita alle prese con un oscuro segreto, inizia il suo lancio limitato, sebbene non sia ancora stata annunciata una data di apertura per il mercato di New Orleans; e Babbo Natale deve interpretare l’eroe la notte di Natale nella commedia nera “Violent Night” (Universal).







HM Matilda 01.jpg

Meesha Garbett, a sinistra, è Hortensia e Charlie Hodson-Prior interpreta Bruce Bogtrotter in “Matilda the Musical”, in uscita l’8 dicembre su Netflix.




DIC. 8

Scelta in evidenza: “Matilda the Musical” (Netflix) Raduna i bambini! Il musical teatrale basato su “Matilda” dell’autore per bambini Roald Dahl, precedentemente adattato per lo schermo nel 1996, riceve un’altra rivisitazione, questa volta per Netflix. Con la giovane Alisha Weir nel ruolo del protagonista ed Emma Thompson nei panni della temuta Miss Trunchbull, racconta la storia di una ragazza precoce proveniente da una famiglia senza amore che prende in mano il proprio destino.

Novità anche questa settimana: il dramma romantico in costume del regista Sam Mendes “Empire of Light” (Searchlight); il sequel animato “Una notte al museo: Kahmunrah risorge” (Disney+); la versione in stop-motion di “Pinocchio” di Guillermo del Toro (Netflix); la commedia romantica “Something from Tiffany’s” (Amazon Prime); il dramma biografico “Spoiler Alert” (Focus), con l’attore di “Big Bang Theory” Jim Parsons nei panni di un fotografo malato terminale; e, in una performance di ritorno che potrebbe ottenere considerazione per la stagione dei premi, Brendan Fraser interpreta un uomo di 600 libbre che cerca di riconnettersi con la figlia adolescente in “The Whale” (A24) del regista Darren Aronofsky.

DIC. 15







Sua maestà la balena 01.jpg

Brendan Fraser offre quella che alcuni chiamano una performance di ritorno nel dramma del regista Darren Aronofsky “The Whale”.




Scelta in evidenza: “Avatar: The Way of the Water” (20th Century Studios) Tredici anni dopo che il suo originale “Avatar” ha infranto i record al botteghino, il regista James Cameron finalmente – finalmente!! – offre il primo dei quattro sequel attesi. Questo, realizzato per un quarto di miliardo di dollari, è ambientato un decennio dopo gli eventi del primo film e continua le avventure del Na’vi Jake Sully, interpretato ancora una volta da Sam Worthington. Anche Zoe Saldana, CCH Pounder, Giovanni Ribisi e Stephen Lang riprenderanno i loro ruoli in “Avatar”, con nuovi membri del cast tra cui Kate Winslet, Edie Falco e Jemaine Clement.

SETTIMANA DI NATALE







BABILONIA

Margot Robbie interpreta Nellie LaRoy nel film drammatico hollywoodiano del regista Damien Chazelle “Babylon”.




Scelta in evidenza: “Babylon” (Paramount) Non è un segreto: Hollywood ama le storie su Hollywood, e il regista di “LaLa Land” Damien Chazelle dà agli elettori dell’Oscar quello che vogliono in questa commedia d’azione in costume che traccia l’ascesa e la caduta di vari personaggi all’inizio di Hollywood. Il cast ridicolmente profondo di Chazelle include Brad Pitt, Margot Robbie, Jean Smart, Tobey Maguire, Lukas Haas, Samara Weaving, Olivia Wilde, Flea, Spike Jonze, Jeff Garlin e altri.







Un uomo di nome Otto

Tom Hanks recita in “A Man Called Otto”, basato sul romanzo di Fredrik Backman “A Man Called Ove”. Un adattamento svedese del libro di Backman è stato candidato all’Oscar per il miglior film in lingua straniera agli Academy Awards 2017.




Novità anche questa settimana: Un irascibile Tom Hanks recita nella commedia drammatica “A Man Called Otto” (Sony Pictures), prevista per un’uscita cinematografica limitata il giorno di Natale, seguita da un’uscita più ampia a gennaio. 13; Christian Bale si riunisce con il regista Scott Cooper nel giallo gotico “The Pale Blue Eye” (Netflix), la cui uscita è prevista per il 23 dicembre prima della sua uscita a gennaio. 6 uscite in streaming su Netflix; Lo spin-off di “Shrek” “Il gatto con gli stivali” ottiene un sequel animato in “Il gatto con gli stivali: l’ultimo desiderio” (Universal), in uscita il 21 dicembre; e Whitney Houston ottiene il trattamento biopic con “I Wanna Dance with Somebody” (TriStar) del regista Kasi Lemmons, anch’esso in uscita il 21 dicembre.

DIC. 30

Novità di questa settimana: La rinascita del mistero sul grande schermo continua con “Hanno clonato Tyrone” (Netflix), una commedia di fantascienza su tre improbabili alleati che si trovano in rotta di collisione con una cospirazione governativa segreta; Noah Baubach dirige la commedia nera apocalittica “White Noise” (Netflix), che arriva su Netflix il 30 dicembre dopo un’uscita nelle sale limitata il 25 novembre; e un giovane veterano che cerca di sfuggire alla sua vita ne trova una nuova in un centro di salvataggio della fauna selvatica in Amazzonia nel dramma “Wildcat” (Amazon Prime).

Leave a Comment