Ajax – Liverpool 0-3: Mohamed Salah, Darwin Nunez e Harvey Elliott mandano i Reds agli ottavi di Champions League | Notizie di calcio

Il finale troncato di Mohamed Salah e i gol veloci all’inizio del secondo tempo di Darwin Nunez e Harvey Elliott hanno portato il Liverpool alla vittoria per 3-0 in casa dell’Ajax, che lo manda agli ottavi di Champions League.

Gli ospiti avrebbero dovuto essere in svantaggio di un paio di gol ad Amsterdam quando Salah (42) ha agganciato il passaggio esterno di Jordan Henderson e ha concluso per la prima volta il suo sesto gol in cinque partite di Champions League questa stagione.

Steven Berghuis aveva messo a segno un tiro contro il palo appena tre minuti dopo e Dusan Tadic si sarebbe aspettato di segnare quando il suo tiro è stato bloccato da Trent Alexander-Arnold.

Il Liverpool ha faticato a salire in campo per la maggior parte del primo tempo, ma ha chiuso il primo tempo con forza e si stava prendendo a calci per non essere andato in vantaggio di due all’intervallo quando Nunez in qualche modo ha colpito il palo di fondo su passaggio invitante di Roberto Firmino.

All’inizio del secondo periodo, però, sono stati presto fuori vista, con Nunez (49) che ha colpito con forza da un angolo per rimediare a quella brutta falla e Salah ha poi fornito un passaggio per Elliott (52) per colpire a casa il primo palo, mentre un blitz di tre minuti ha quasi posto fine alla gara.

La comoda vittoria per 3-0 del Napoli sui Rangers gli ha assicurato di essere in cima alla classifica in questo girone e sono quasi certi di vincerlo, ma la vittoria del Liverpool – nella sua 150esima partita di Champions League – significa che ora possono riposare i giocatori chiave per la partita casalinga con l’italiano lato martedì. Sarà accolto favorevolmente dal boss Jurgen Klopp, viste le ferite che sta attualmente affrontando.

Valutazioni dei giocatori

Ajax: Pasveer (4), Timber (6), Bassey (6), Blind (6), Sanchez (6), Alvarez (6), Klaassen (7), Bergwijn (6), Brobbey (7), Tadic (6), Berghuis (6).

Sottotitoli: Wijndal (6), Kudus (6), Taylor (6), Grillitsch (N/A), Conceicao (N/A)

Liverpool: Alisson (7), Alexander-Arnold (6), Gomez (6), Van Dijk (6), Robertson (7), Fabinho (6), Henderson (7), Elliott (7), Salah (8), Firmino ( 7), Nunez (7).

Sottotitoli: Jones (6), Carvalho (6), Bajcetic (6), Milner (7), Tsimikas (N/A)

Uomo del gioco: Mohammad Salah

Come il Liverpool ha prenotato il suo posto agli ottavi

Il Liverpool ha apportato tre modifiche rispetto alla sconfitta di sabato contro il Nottingham Forest, ultima squadra della Premier League, ed è passato a un centrocampo a rombo mentre cercava una risposta a quella battuta d’arresto, ma è stato estremamente lento fuori dai blocchi e sembrava destinato a restare indietro quando Berghuis ha schierato il suo tirato in area dalla sospensione di Brian Brobbey pochi istanti dopo il calcio d’inizio.

Fortunatamente per il Liverpool, il centrocampista ha trovato i legni piuttosto che la rete, ma è seguito un tiro bloccato di Daley Blind e Berghuis ha tirato a lato prima che Edson Alvarez facesse lavorare Alisson alla sua 200esima presenza con i Reds mentre l’Ajax metteva pressione.

notizie di squadra

  • Il Liverpool ha apportato tre modifiche rispetto al fine settimana, con Darwin Nunez, Trent Alexander-Arnold e Jordan Henderson di nuovo in squadra, mentre Fabio Carvalho, James Milner e Curtis Jones sono scesi in panchina.
  • L’Ajax è rimasto fedele all’XI che ha vinto l’ultima volta in Eredivisie, una formazione composta da ex giocatori della Premier League Dusan Tadic, Daley Blind, Davy Klaasen, Steven Berghuis e Steven Bergwijn.

C’è stata una sorta di pausa a metà del primo tempo quando il Liverpool alla fine ha preso il controllo del possesso palla, ma ha lottato per farcela contro un’entusiastica stampa dell’Ajax. È stato solo quando Alexander-Arnold si è messo in mezzo al tiro di Tadic in contropiede che i visitatori hanno finalmente preso vita.

Immagine:
Mohamed Salah festeggia il gol di Liverpool-Ajax

Il passaggio piegato di Henderson dalla destra è eccellente e trova Salah non segnato in molto spazio per deviare la palla alle spalle di Remko Pasveer. Il portiere è stato nuovamente bloccato quando un buon lavoro di Andy Robertson ha portato Firmino a crossare basso attraverso l’area delle sei yard per Nunez a battere in modo dispendioso contro il palo posteriore nel primo tempo di recupero.

È stata una brutta falla, una porta virtuale virtuale, ma l’attaccante ha risposto nel modo giusto e si è allontanato da Jurrien Timber all’inizio del secondo tempo per colpire di testa in angolo di Robertson.

Darwin Nunez del Liverpool festeggia dopo aver segnato il secondo gol della sua squadra contro l'Ajax
Immagine:
Darwin Nunez di Liverpool festeggia dopo aver segnato il secondo gol della sua squadra contro l’Ajax

Qualunque cosa sia stata detta nel discorso della squadra dell’intervallo di Klopp ha sicuramente funzionato come una mossa adorabile pochi istanti dopo ha visto Elliott giocato da Salah e il suo tiro di destro ha superato Pasveer per mettere al sicuro il risultato.

Inevitabilmente il gioco è andato a una conclusione da quel punto, con l’Ajax che ha raccolto solo tiri fuori bersaglio di Steven Bergwijn, Kenneth Taylor, Berghuis, Alvarez e Timber mentre scivolavano verso l’Europa League. I Rangers dovranno migliorare la sconfitta per 4-0 subita contro la squadra olandese se vogliono prendere il posto dell’Ajax nel torneo di seconda divisione.

Il Liverpool avrà bisogno della sua grande vittoria per scavalcare il Napoli in vetta alla classifica dopo aver perso 4-1 in Italia, ma si godrà l’ultima partita del girone sapendo che il loro posto negli ottavi di Champions League è assicurato per la sesta stagione consecutiva da record per club. Klopp. Sperano che la loro stagione, proprio come questa prestazione, si riprenda da un inizio lento.

Klopp: Non darò mai per scontati i progressi di CL

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

L’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp afferma che la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League non dovrebbe essere data per scontata e aggiunge di essere soddisfatto del livello della prestazione nella vittoria per 3-0 contro l’Ajax.

Jurgen Klopp parlando con Sport BT: “Abbiamo avuto una mezz’ora difficile in cui l’Ajax ha fatto molta pressione e dovevamo difendere con molta passione. Devi superare queste fasi. Abbiamo cambiato di nuovo un po’ il sistema in un diamante. Abbiamo pensato che avesse senso perché non volevamo avere Darwin sempre sulla fascia.

“Poi abbiamo segnato un gol assolutamente eccezionale. Nel secondo tempo siamo partiti davvero bene, abbiamo segnato due gol meravigliosi e poi abbiamo controllato molto bene il gioco. Siamo passati alla fase a eliminazione diretta e non lo darò mai per scontato”.

Nella sua conferenza stampa ha aggiunto: “È un grande risultato in sé [qualifying]. L’Ajax è davvero un’ottima squadra e li abbiamo battuti due volte. Sembravano molto più sistemati di noi. È normale, è una trasferta in Champions League, è difficile, ce l’abbiamo fatta. Una situazione in cui siamo stati fortunati, una in cui abbiamo avuto un buon blocco. Quindi puoi vedere l’obiettivo, come questo può aprire tutto. Il gol è stato brillante e la situazione successiva è stata un momento calcistico clamoroso. Purtroppo abbiamo colpito il post lì. Poi abbiamo segnato i due gol e controllato il gioco, il che è davvero buono”.

Su Nunez: “Davvero una bella partita, in entrambe le direzioni. Oggi ha giocato con un cuore grande e mi piace molto”.

Robertson: Ho detto a Nunez che l’avrei incastrato!

Andy Robertson noi BT Sport: “Darwin era davvero arrabbiato con se stesso all’intervallo per aver perso quell’occasione. Non credo che abbia capito una parola di quello che ho detto, ma gli ho detto che gli avrei messo una croce in testa per fargli segnare!”

Qual è il prossimo?

Sabato 29 ottobre ore 19:30

Inizio alle 19:45


Liverpool tornano in Premier League sabato quando ospiteranno Leedsvivo Sky Sport; inizio alle 19:45. L’ultima partita della fase a gironi di Champions League li vede ospitare Napoli ad Anfield martedì 1 novembre.

Aiace non c’è una partita nazionale questo fine settimana, con la prossima partita contro Rangers martedì a Ibrox in Champions League.

Leave a Comment