“Abbiamo messo la Disney nella spazzatura”: Victoria Hamilton-Barritt sull’essere il miglior cattivo di Natale del teatro | Musical

ioA maggio la notizia della chiusura anticipata di Cenerentola di Andrew Lloyd Webber è stata uno shock, non da ultimo per il cast e la troupe, che sono stati informati con breve preavviso o scoperti online. In mezzo all’indignazione sui social media c’era un tweet pragmatico di Victoria Hamilton-Barritt che, nei panni della matrigna fragorosamente aspra, si è guadagnata l’unica nomination all’Olivier Award dello show. Il suo messaggiocon l’emoji del surfista, ha detto che sarebbe stata pronta per altri lavori il giorno dopo il calare del sipario.

“Non sapevo che entro la fine dell’anno avrei lavorato con Rufus Norris al National”, sorride. La sua audizione per la fiaba Hex è arrivata durante le sue ultime settimane: “Ci sono saltato sopra!” Era una delle principali di Cenerentola, che ha originato il suo ruolo e sarebbe rimasta per un altro anno. Le è stato detto di persona della sua improvvisa chiusura? “Non lo ero, no”, dice, il dolore è evidente. “Molti di noi lo hanno scoperto in un modo strano. Per quanto posso dispiacermi per me stesso, posso dispiacermi per le altre persone che hanno dovuto chiamare quelle decisioni perché era come una pentola a pressione. Cenerentola era stata fermata per Natale, a caro prezzo, a causa dell’aumento dei casi di Covid. Lasciare lo spettacolo è stato triste, dice, “ma un po’ di sollievo”.

Ci incontriamo durante la sua pausa pranzo dopo le prove per il suo vestito come l’orchessa Queenie di Hex. “Il costume è così pesante – ci sono molti strati per gli orchi! Ho molti barboni – tipo, cinque pantaloni, sotto quel vestito”. La storia è una “rivisitazione incredibilmente oscura e contorta” ma anche umoristica della Bella Addormentata. “Ha preso la Disney e l’ha messa nella spazzatura ed è tornata ai racconti originali.”

'I've got five bottom under that dress' … il nuovo musical Hex del National Theatre, con Victoria Hamilton-Barritt nei panni di Queenie (a destra).
‘I’ve got five bottom under that dress’ … il nuovo musical Hex del National Theatre, con Victoria Hamilton-Barritt nei panni di Queenie (a destra). Fotografia: –

Quando il musical è stato annunciato per la prima volta, ci sono state accuse di nepotismo poiché Norris, il capo del National e paroliere e regista di Hex, è sposato con la scrittrice del libro, Tanya Ronder. (La musica è di Jim Fortune.) Hex ha poi avuto una corsa maledetta lo scorso Natale mentre i teatri erano alle prese con Omicron. Le malattie significavano che quasi tutte le esibizioni nella prima settimana avevano diverse combinazioni di sostituti e sostituti. La serata stampa è stata rinviata due volte, poi demolita.

“L’ultima volta non sono riusciti a chiudere Hex”, dice Hamilton-Barritt, il cui ruolo è stato interpretato per la prima volta da Tamsin Carroll. Norris e Ronder hanno pianificato lo spettacolo dagli anni ’90, dice: “Deve essere una cosa davvero emozionante per loro”. Com’è lavorare con lead creativi sposati? “Risparmia molto tempo perché sono sulla stessa lunghezza d’onda, si conoscono così bene”, dice. “Mio marito [Rory Svensson] scrive e collaboriamo. Guardo Tanya e Rufus e penso: mio Dio, forse un giorno metteremo in scena il nostro spettacolo.

La cattiva matrigna di Hamilton-Barritt (a destra), con Carrie Hope Fletcher in Cenerentola nel 2021.
‘Certo che sono il brivido dello spettacolo’… La cattiva matrigna di Hamilton-Barritt (a destra), con Carrie Hope Fletcher in Cenerentola nel 2021. Fotografia: Tristram Kenton/The Guardian

Una delle canzoni di Queenie, il tenerissimo duetto In the Middle, è stata pubblicata lo scorso anno. Cosa sta succedendo nella storia a quel punto, chiedo. Queenie ha partorito ed è andata da Fairy per un incantesimo per fermare i suoi impulsi, spiega Hamilton-Barritt. Urge? “Vuole mangiare suo figlio che è per metà umano.” Ehm, OK… “Queenie non è una cattiva persona”, insiste. «È un orco. Sarebbe una lotta contro la natura se non mangiasse qualche persona ogni tanto. Cos’altro dovrebbero mangiare: pollo? Lei ridacchia. Le prove di Hex sono state chiaramente allegre: “Vengo al lavoro ogni giorno e mi sento rispettato, ascoltato e semplicemente al sicuro. Non sei sempre dotato di quel tipo di energia.

I suoi viaggi di Natale a teatro durante l’infanzia erano per il balletto, non per il panto. “Ero un ballerino – è lì che è iniziato.” La scuola di danza le ha dato “una direzione e un’etica del lavoro”, ma ha sempre saputo di voler recitare. Matthew Bourne, la cui Bella Addormentata torna questo Natale, è stato un’ispirazione: “tutto ciò che tocca è d’oro”.

Ha recitato in una serie di musical – Fame, Flashdance, Grease, A Chorus Line e poi In the Heights di Lin-Manuel Miranda, fino a quando è rimasta incinta di otto mesi “e ha iniziato a vedere le star sul palco”. Interpretare la proprietaria del salone Daniela mentre era visibilmente incinta ha arricchito il personaggio – “c’è dell’altro in gioco per lei” – ma è stato estenuante. “Stavo facendo un arabesque in cima alle scale su una scala antincendio mentre lo girano.” Piangeva lacrime felici ogni notte. “Il tuo cervello può subire un po’ di maltrattamenti in questo settore – vengono dette cose orribili su di te, anche all’ingresso del palcoscenico. Quello spettacolo è stato un bene per la mia anima.

blank
‘Buono per la mia anima’… una Hamilton-Barritt incinta con Sarah Naudi in In the Heights nel 2015. Fotografia: Tristram Kenton/The Guardian

Dopo una nomination all’Olivier per Murder Ballad nel 2017, sono arrivati ​​i workshop per Cenerentola in cui sono emerse la lugubre risata, il sorriso avvizzito e il rauco disprezzo della matrigna. Non riesce a credere a quanta libertà le è stata concessa. “La gente chiederà, ‘Com’è stato, imparare a farlo?’ Sono tipo: ‘L’ho inventato, wally!’”

Loda Lloyd Webber per averle concesso le domeniche libere da Cenerentola da trascorrere con la famiglia. Come appare il programma natalizio di Hex? “Il 23 abbiamo una mattinata. Molto civilizzato. Quindi torna per uno spettacolo serale il 26. Capodanno libero, il che significa che possiamo bere qualcosa.» I suoi figli arriveranno e lei sta girando video che mostrano la sua transizione nel personaggio in modo che non siano colti di sorpresa. “Ho detto: ‘Certo, tua madre è il mostro dello spettacolo – io entro e lo distruggo.’ Ma sono abituati a me che interpreto i brividi.

Leave a Comment