10 COSE CHE ABBIAMO IMPARATO DA LALIGA: la star del Real Madrid Valverde sta dando ragione a Toni Kroos

Con tre partite da giocare nella Liga prima della pausa per i Mondiali, 39 dei primi 42 club stanno valutando la possibilità di rifiutarsi di giocare il prossimo fine settimana.

Un motivo in più per assaporare il calcio di questa settimana, quando Antoine Griezmann e Ousmane Dembele si sono esibiti in performance virtuose; Fede Valverde ha segnato sei gol in questa stagione; e Lee Kang-in ha segnato contro il suo ex club.

C’è stato anche un ridicolo espulsione e una vittoria per Valladolid di Ronaldo, e segni che Xavi ha imparato dalla sconfitta di Clasico lo scorso fine settimana.

Federico Valverde (nella foto) ha segnato il suo sesto gol stagionale quando il Real Madrid ha battuto il Siviglia 3-1

L’azione di sciopero è una possibilità reale

La bozza esistente della nuova legge sportiva spagnola ha fatto infuriare la stragrande maggioranza dei club e scioperano se non viene rivista. “Rovinerà il calcio”, afferma il direttore del Villarreal Fernando Roig Junior.

“Un club sta dominando e i politici ascoltano solo quel club”, ha detto riferendosi al Real Madrid.

Ci sono 39 club contrari alla nuova legge che secondo loro mette in pericolo gli attuali accordi di condivisione del denaro televisivo e minaccia la recente iniezione di denaro dal fondo di investimento CVC.

Vogliono anche protezione contro qualsiasi possibile Super League europea scritta nella legge.

Se i problemi non possono essere risolti dai colloqui di questa settimana, ci sarà il caos con i 39 club delle prime due divisioni che si rifiuteranno di giocare e Barcellona, ​​​​Real Madrid e Athletic Bilbao potrebbero vincere 3-0 per impostazione predefinita se si presentano ai giochi.

La bozza esistente della nuova legge sportiva spagnola ha fatto infuriare la stragrande maggioranza dei club della Liga

La bozza esistente della nuova legge sportiva spagnola ha fatto infuriare la stragrande maggioranza dei club della Liga

La squadra di Big Ron è più grande della somma delle loro parti

Ronaldo Nazario è nelle notizie quando esce il film sui suoi Mondiali 1998 e 2002.

‘The Phenomenon’ ora è in carica a Valladolid e non ha troppi fenomeni in una squadra modesta, che sulla carta è probabilmente una delle più deboli della Liga.

Ma lavorano sodo l’uno per l’altro, sono molto ben organizzati dall’allenatore Pacheta e attualmente sono a loro agio a metà classifica. Nel fine settimana hanno posto fine alla serie di otto vittorie consecutive della Real Sociedad.

Il Real Valladolid, ora di proprietà di Ronaldo, ha posto fine alla serie di otto vittorie consecutive della Real Sociedad

Il Real Valladolid, ora di proprietà di Ronaldo, ha posto fine alla serie di otto vittorie consecutive della Real Sociedad

Lee Kang-in potrebbe ancora andare lontano

Nel 2019 Lee Kang-in ha vinto il Pallone d’Oro ai Mondiali Under 20 in Polonia – Erling Haaland ha vinto la Scarpa d’Oro nello stesso torneo.

Il nazionale sudcoreano da allora ha rallentato ma aveva 18 anni quando ha vinto quel trofeo e ne ha ancora solo 21.

Questo è il problema con gli adolescenti prodigi: vengono cancellati se non sono in cima al mondo prima dei vent’anni.

Il suo vincitore in ritardo contro il suo ex club, il Valencia, sabato è stato brillante, e anche il suo messaggio a loro dopo la partita, che era grato che gli avessero dato la sua possibilità in Europa, era di classe.

Kang-In Lee (nella foto) ha segnato un fantastico vincitore nel finale per il Maiorca contro la Real Sociedad

Kang-In Lee (nella foto) ha segnato un fantastico vincitore nel finale per il Maiorca contro la Real Sociedad

Kroos aveva ragione su Valverde

Il centrocampista tedesco del Real Madrid ha detto che Fede Valverde era tra i suoi primi tre al mondo in questo momento e quando è partito in ritardo contro il Siviglia per segnare il suo sesto gol stagionale nella Liga si è capito perché.

È stato un altro gol eccezionale e significa che è il capocannoniere del Real Madrid e il centrocampista con il punteggio più alto in Spagna.

Vini è un uomo di squadra

La campagna anti-Vinicius che ha alzato la testa negli ultimi tempi ha cercato di dipingere l’immagine di un cacciatore di gloria egoista che si preoccupa più di ballare una samba quando segna rispetto ai suoi compagni di squadra.

Il centrocampista del Real Madrid Toni Kroos ha detto che Federico Valverde era tra i primi tre al mondo

Il centrocampista del Real Madrid Toni Kroos ha detto che Federico Valverde era tra i primi tre al mondo

Niente di tutto ciò era in evidenza sabato sera quando, pulito fino in fondo e con il gol alla sua mercé, ha messo a segno il sostituto Lucas Vazquez invece di segnare il secondo gol del Real Madrid nella notte.

Ha anche fornito un brillante assist a Luka Modric per segnare il primo.

Le regole a volte possono prendere in giro l’arbitro

Alex Baena del Villarreal ha segnato contro l’Almeria e si è tirato la maglia sopra la testa per rivelare un tributo all’ex vicepresidente tanto amato del club José Manuel Llaneza, scomparso di recente.

Ricardo De Burgos Bengoetxea ha dovuto mostrargli un giallo ed era già stato ammonito quindi è stato eliminato. Baena non si era nemmeno tolto la maglietta ma per averla sollevata sopra la testa ha ricevuto la seconda ammonizione.

Gli arbitri odiano la regola e vogliono che venga sostituita con una multa. Finché resiste, ogni tanto un gesto innocuo e ben intenzionato si tradurrà in una punizione esagerata.

Alex Baena del Villarreal ha segnato contro l'Almeria e si è tirato la maglia sopra la testa per rivelare un tributo all'ex vicepresidente tanto amato del club Jose Manuel Llaneza ed è stato espulso

Alex Baena del Villarreal ha segnato contro l’Almeria e si è tirato la maglia sopra la testa per rivelare un tributo all’ex vicepresidente tanto amato del club Jose Manuel Llaneza ed è stato espulso

Griezmann è tornato

Campione del mondo con la Francia quattro anni fa, non c’è mai stato alcun dubbio sulle sue capacità, ma è stata dura la strada per tornare alla sua forma migliore da quando è tornato all’Atletico Madrid.

Domenica è stato brillante di nuovo, segnando due gol contro il Betis, e non erano solo gol ordinari: uno attraverso le gambe del portiere e l’altro direttamente da calcio d’angolo.

Antoine Griezmann è tornato al suo meglio segnando una doppietta per aiutare l'Atletico a battere il Real Betis

Antoine Griezmann è tornato al suo meglio segnando una doppietta per aiutare l’Atletico a battere il Real Betis

Il Barcellona ha bisogno di Frenkie de Jong…

Forse anche più di quanto ne abbia bisogno. Non sono benedetti con la qualità del centrocampo oltre ai loro brillanti adolescenti Pedri e Gavi.

De Jong è stato eccezionale al posto di Sergi Busquets a metà settimana, e insieme a lui domenica sera ha corso di nuovo a centrocampo quando il Barcellona ha segnato tre gol contro l’Athletic in soli 22 minuti.

Xavi ha imparato la lezione

I tifosi del Barcellona rimpiangeranno il fatto che la lezione non sia stata appresa prima, ma la pungente sconfitta contro il Real Madrid sembra aver portato alcuni cambiamenti chiave.

Giocare con due ali alte e aperte ha lasciato il centrocampo del Barca crudelmente esposto contro il Real Madrid e nelle due partite successive Xavi ha rafforzato il centrocampo con almeno una delle sue ali sacrificate.

È una buona notizia per la squadra, ma meno per Rafhinha, che è stato escluso dalle ultime due partite.

Xavi (nella foto) ha imparato la lezione e ha sacrificato un'ala per sostenere il centro campo

Xavi (nella foto) ha imparato la lezione e ha sacrificato un’ala per sostenere il centro campo

Dembele sfida la logica

Dembele è stato escluso anche contro il Villarreal, ma è tornato a distruggere l’Athletic Bilbao con un’altra prestazione straordinaria.

“Non puoi controllarlo male!” ha gridato Xavi a lato del campo mentre Dembele ha concesso un passaggio facile per allontanarsi da lui. È arrivato subito dopo il suo primo gol.

È capace del meglio e del peggio (e spesso negli stessi cinque minuti). Ma il suo meglio è ipnotizzante e l’Athletic non poteva affrontarlo.

L'Athletic Bilbao non ha potuto affrontare la pura abilità dell'esterno del Barcellona Ousmane Dembele (nella foto).

L’Athletic Bilbao non ha potuto affrontare la pura abilità dell’esterno del Barcellona Ousmane Dembele (nella foto).

.

Leave a Comment